La Cina apre le danze della quarta edizione della Torino Fashion Week

La Torino Fashion Week ribadisce il suo ruolo di madrina del fashion globale e quest’anno punta i riflettori sulla moda cinese. Ad aprire le danze della quarta edizione della kermesse (27 giugno-3 luglio 2019), che coinvolge designer e talenti creativi provenienti dai 4 angoli del globo, sarà una collettiva di marchi del grande Paese asiatico. 

Torino Fashion Week

ChiChu, Shoshex Liang Dongzan, Velvet Angels, Fpi x Andy Yip e Zero Gentle i nomi dei brand protagonisti del progetto espositivo dedicato a moda, lusso, arte e design, ‘Global Project Day’.
 
Sulla passerella dell’Ex Borsa Valori, in via San Francesco da Paola, sfileranno stiliste affermate, come Olesea Ionita (Amrita Kids), Paola Benedetta Cerruti (Atelier Beaumont), Marta Ippolito (Re-New Bags) e Barbara Montagnoli, accanto ai diplomandi dello IED. Tra questi, i 3 migliori saranno premiati da Vogue Talents attraverso una special mention per aver reinterpretato al meglio l’arte tessile in chiave innovativa.
 
Tra gli special guest dell’edizione 2019 anche il poliedrico artista iracheno Hussain Harba, che lavora materiali pregiati per creare gioielli, borse, oggetti d’arredamento dalle inedite cromie, e Giuseppe Fata, che nella sua carriera ha collaborato con grandi case di moda, come Yves Saint Laurent, Chanel, Dior, Valentino e Fendi.

Spazio anche alla “modest fashion”, che declina in chiave glamour l’abbigliamento tradizionale, valorizzando la femminilità nel rispetto dei principi del Corano. La manifestazione rinnova, quindi, la liaison con l’Islamic Fashion and Design Council e il suo presidente, Alia Khan, ospitando il brand statunitense Huda Negassi e una collettiva di stilisti africani promossi da Seda (Small Enterprise Development Agency).

A chiudere il calendario delle sfilate sarà il talentuoso 22enne Edwin Basha con il suo brand di streetwear Orgvsm, che trasforma il tattoo d'autore in couture. A indossare i capi della sua collezione, che richiama disegni tribali, graffiti e rose stilizzate, saranno gli atleti e bionic model Riccardo Cotilli e Alessandro Ossola.

Due look di Orgvsm
 
Tre giorni di incontri sui temi della circular economy e del digital marketing, in programma dal 29 giugno al 1 luglio, animeranno infine il Palazzo della Luce con l’evento B2B Torino Fashion Match, la piattaforma di business matching per stilisti, aziende, startup, buyer, agenti e società di e-commerce. Vi parteciperanno anche l’ex top model di Armani e fondatrice del marchio A Coded world, Bali Lawal, i rappresentanti italiani del movimento per la moda sostenibile, Fashion Revolution, e la curatrice della Fashion Tech Week New York, Tanya James.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Sfilate
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER