LVMH lancia il suo grande magazzino virtuale: 24 Sèvres

LVMH lancia 24 Sèvres, un grande magazzino virtuale di lusso che riunirà contemporaneamente sia le griffe del gruppo francese sia dei marchi esterni al suo perimetro di proprietà, come FashionNetwork.com aveva anticipato lo scorso marzo. Questo e-commerce, che ambisce a diventare un “Net-A-Porter” alla francese, sarà attivo a partire dal 6 giugno in francese e inglese in 75 Paesi. Il sito va così a completare l’offerta digitale del colosso del lusso, dopo la recente creazione di Clos 19, il suo e-shop dedicato allo champagne, al vino e all’arte di vivere.

24 Sèvres è la nuova meta del lusso per il Bon Marché sul Web - DR

Questa piattaforma del lusso è di fatto collegata al gioiello della galassia LVMH, Le Bon Marché, tanto che prende il nome dal famoso indirizzo del grande magazzino parigino di rue de Sèvres 24, nel VII arrondissement, posizionandosi immediatamente nell’alto di gamma.
 
Il sito offrirà una selezione di 150 marchi di moda e bellezza, indica la società guidata da Bernard Arnault in un comunicato. Oltre a una ventina di brand che figurano nel portafoglio di LVMH, fra i quali Christian Dior, Louis Vuitton o Fendi, 24sevres.com sarà aperto a marchi di stilisti e ad altre case del lusso, come Prada, Gucci, Valentino, Maison Margiela, Kitsune o APC.
 
24sevres.com promette “un’offerta di altà qualità”, “delle vetrine virtuali innovative”, “un servizio clienti di alta gamma” e l’accesso al programma fedeltà dell’insegna “La Carte 24 Sèvres”. I clienti potranno fra l’altro mettersi in contatto con uno stylist per ottenere consigli personalizzati in francese o in inglese. L’obiettivo è di raggiungere una qualità del servizio al livello di quella dei marchi venduti.
 
Il gruppo ha investito molti milioni di euro in questo progetto “totalmente Made in Paris” assumendo una sessantina di esperti di digitale, retail e moda, e ingaggiando nel 2015 Ian Rogers da Apple per affidargli la direzione della divisione digitale.
 
Fino ad ora, i marchi di LVMH avevano ciscuno la propria strategia in materia di e-commerce. “Il nuovo sito Web completerà l’offerta già disponibile sui rispettivi siti dei marchi del gruppo”, ha puntualizzato Ian Rogers a Reuters. Nel 2016, le vendite online di LVMH sono arrivate a 2 miliardi di euro, pari cioè al 5,3% del giro d’affari complessivo societario, riferisce l’agenzia di stampa.

Il sito sarà attivo dal 6 giugno - 24sevres.com

24 Sèvres inzierà l’attività realizzando anche una capsule collection immaginata dal Bon Marché in collaborazione con 68 firme del lusso, tra le quali Chloé, Givenchy, Loewe, Marni e Ferragamo, composta da 77 pezzi esclusivi prodotti in edizione limitata, la cui offerta sarà poi ampliata a partire da settembre.
 
“Il lancio di 24 Sèvres ci permette di offrire ai nostri clienti un’esperienza online molto originale, che si basa sulla competenza unica del Bon Marché. Adesso potranno accedere a questo universo a qualsiasi ora e in tutto il mondo”, conclude il PDG, Bernard Arnault, nel comunicato.
 
Versione italiana di Gianluca Bolelli

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Arte della tavolaLusso - AltroDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER