LVMH inizia bene l’anno, con 12,5 miliardi di euro di vendite trimestrali

Il numero uno mondiale del lusso, il francese LVMH, ha iniziato l’anno con una solida crescita delle vendite, che hanno raggiunto i 12,53 miliardi di euro nel primo trimestre grazie al successo sempre crescente dei circa 70 marchi del gruppo, Louis Vuitton su tutti.

Louis Vuitton

Il gruppo di Bernard Arnault (primo del listino parigino CAC 40 a svelare i propri risultati trimestrali) ha riferito mercoledì di una crescita del 16% a dati pubblicati, e dell’11% a dati organici. “Il trimestre continua le tendenze osservate nel 2018. Tutte le aree geografiche mostrano buone crescite”, commenta LVMH nel suo comunicato.
 
Questa performance è superiore ai consensus compilati dalle agenzie Bloomberg e Factset, che puntavano rispettivamente su 12,19 e 12,17 miliardi di euro.
 
La ‘Moda e Pelletteria’, sua divisione principale, ha generato da sola 5,1 miliardi di euro di vendite nel trimestre, per una crescita organica del 15%. Sebbene le prestazioni del colosso Louis Vuitton non siano state indicate nei dettagli, LVMH sottolinea che la maison “continua i suoi notevoli progressi in tutte le aree. Per soddisfare la crescente domanda e limitare le scorte è stato aperto un nuovo laboratorio di pelletteria in Francia su un sito che può ospitare 500 persone. Sono in corso diversi altri progetti”, viene specificato.
 
Seconda attività del gruppo, la ‘Distribuzione Selettiva’ (Sephora, DFS) vede progredire il fatturato del 10%, per raggiungere i 3,5 miliardi di euro. Il gigante del lusso, che non fornisce prospettive in cifre sull'anno finanziario in corso, indica solamente che intende “rafforzare ulteriormente nel 2019 la sua leadership nel mercato globale dei prodotti di alta qualità”.
 
“In un ambiente dinamico all'inizio di quest’anno, segnato, tuttavia, da un contesto geopolitico incerto”, LVMH “manterrà un rigoroso controllo dei costi e concentrerà i suoi investimenti sulla qualità, l’eccellenza e l’innovazione dei suoi prodotti e sulla loro distribuzione”.
 
Nel 2018, il gruppo aveva registrato un’annata record, con vendite pari a 46,8 miliardi di euro e un utile netto che ha raggiunto i 6,4 miliardi.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 AFP. Tutti i diritti riservati.

Lusso - AltroBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER