×
1 088
Fashion Jobs
RETAIL SEARCH SRL
Impiegato/a Contabile - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Brand Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Events Project Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
CAPRI SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
OTTICA GIULIANELLI
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · FERRARA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Head of Marketing (Rif. Mkt)
Tempo Indeterminato · MILANO
FORPEN
Buyer Abbigliamento
Tempo Indeterminato · SAONARA
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
CONFIDENZIALE
Talent Acquisition & Employer Branding Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
ADECCO S.P.A
Responsabile Qualità
Tempo Indeterminato · SIENA
Di
AFP
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
12 apr 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

L'orologeria svizzera si presenta online a causa della pandemia

Di
AFP
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
12 apr 2021

Per mantenere il prestigioso Salone dell'Alta Orologeria di Ginevra, già annullato lo scorso anno a causa della pandemia, gli organizzatori dell’importante appuntamento per i professionisti del settore hanno optato quest'anno per una soluzione radicale: un’edizione totalmente online.



Tra le novità presentate da 38 grandi brand del comparto sulla piattaforma del salone Watches & Wonders, orologi dai colori pop ispirati alla musica elettronica degli anni '90 per Chanel; un quadrante realizzato a partire da un frammento di meteorite per Rolex; e un cinturino fabbricato con un nuovo materiale composto per il 40% da materia vegetale proveniente da scarti di mele per Cartier, che cavalca così la tendenza dell'economia circolare.
 
La versione virtuale del salone è "una grande opportunità per imparare", secondo Edouard Meylan, patron della manifattura H. Moser, in un'intervista con l’agenzia di stampa francese AFP. Meylan si aspetta che gli eventi online diventeranno sempre più diffusi in futuro, anche dopo la fine della pandemia. "Non sostituiranno mai i saloni e i contatti personali, ma sono in linea con i tempi", ha dichiarato.

Per fronteggiare la pandemia, il manager ha deciso di investire pesantemente in strumenti digitali, proiettando in una nuova era il marchio fondato nel 1828 dall’orologiaio svizzero Heinrich Moser, che oggi produce circa 1.500 pezzi per anno, destinati principalmente a collezionisti e venduti a un prezzo medio di 35.000 franchi svizzeri (31.800 euro). "Abbiamo comprato telecamere, luci e allestito un intero studio nella manifattura come un set cinematografico", ha raccontato; l’azienda si è così dotata dei mezzi per produrre contenuti di qualità per Instagram e per organizzare visite virtuali della fabbrica.
 
Per Guillaume de Seynes, uno dei Direttori della maison Hermès, la versione digitale del salone non è però la stessa cosa: “È inevitabilmente una delusione, perché già lo scorso anno non c'è stato nessun evento", ha dichiarato ad AFP, affermando che una versione online resta "una modalità non ideale". In occasione delle fiere, la maison parigina è sempre molto attenta a "supportare il messaggio delle nostre nuove creazioni con un allestimento specifico e bellissime vetrine, che sono uno dei nostri grandi punti di forza".
 
La maison Hermès ha dunque deciso di installarsi per la durata del salone nel prestigioso “Bâtiment des forces motrices” di Ginevra, chiedendo a due giovani artisti francesi, Clément Vieille e Pierre Pauze, di creare un’installazione per il modello più importante presentato con l’occasione, chiamato H08.
 
Il presidente della Federazione dell'industria orologiera svizzera, Jean-Daniel Pasche, si dice contento che il salone si sia potuto tenere nonostante le restrizioni sanitarie, al termine di un anno difficile per il settore. L'anno scorso le esportazioni di orologi svizzeri sono calate del -21,8%, a causa della chiusura dei negozi nei periodi di lockdown e del crollo del turismo, da cui il comparto del lusso è strettamente dipendente.
 
"L'e-commerce era già in piena espansione e la pandemia ha ulteriormente accelerato tale tendenza", ha dichiarato Pasche. "Pensiamo che online e offline continueranno a coesistere anche dopo la crisi", in un settore nel quale i clienti vogliono sempre toccare, vedere e provare i prodotti, anche quando l’acquisto si può effettuare con pochi click.

Copyright © 2021 AFP. Tutti i diritti riservati.