×
1 344
Fashion Jobs
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
CONFIDENZIALE
Europe Buying Manager Woman Ready to Wear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Stock Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
in Store Trainer - Boutique Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
STAFF INTERNATIONAL
Industrial Controller
Tempo Indeterminato · NOVENTA VICENTINA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
ISAIA E ISAIA
Information Technology Business Analyst
Tempo Indeterminato · CASALNUOVO DI NAPOLI
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager - Arredamento
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager- Arredamento
Tempo Indeterminato · BRESCIA
RANDSTAD ITALIA
Sales Manager Usa
Tempo Indeterminato · COMO
NEW GUARDS GROUP
Shoes Production Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Pianificazione Produzione
Tempo Indeterminato · FIRENZE
STAFF INTERNATIONAL
Senior Legal Counsel
Tempo Indeterminato · NOVENTA VICENTINA
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
29 giu 2017
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

L’organo direttivo della moda francese cambia nome

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
29 giu 2017

L’organo di governo della moda francese, per decenni conosciuto colloquialmente come Chambre Syndicale, ha cambiato nome. A partire da giovedì 29 giugno, sarà conosciuto come Fédération de la Haute Couture et de la Mode (FHCM), confermando le notizie anticipate da FashionNetwork.com in febbraio.

Jean Paul Gaultier - Autunno-Inverno 2016 - Alta Moda - Parigi© PixelFormula - © PixelFormula


“Questo nuovo nome mette maggiormente in risalto l’Alta Moda, sraordinaria particolarità francese, e il termine “Moda” nelle sue forme più creative. Enfatizza sia la creazione che l’innovazione, il know-how in tutte le sue sfaccettature, l’arte e la tecnologia”, ha spiegato Pascal Morand, che è il presidente esecutivo dell'organizzazione dal 2015.
 
In precedenza, questo potente organismo industriale aveva il nome eccessivamente lungo di Fédération Française de la Couture, du Prêt-à-Porter, des Couturiers et des Créateurs de Mode. Ma tutti vi si riferivano chiamandolo Chambre Syndicale.

Tra i suoi molteplici ruoli, la federazione sovrintende agli orari di sei Settimane della Moda in un anno a Parigi: due di abbigliamento maschile, due di ready-to-wear femminile e due di Alta Moda. Quest’ultima parte la prossima domenica e durerà 5 giorni.
 
“Questo cambio di nome cerca anche di definire meglio il perimetro di applicazione degli interventi della federazione, visto che essa ha un ruolo chiave nell’ecosistema della moda, sia sua scala nazionale che internazionale. Promuove il suo passato avendo un occhio per il futuro. La Federazione assegna priorità in tutte le circostanze alla creazione, al legame intrinseco tra cultura e industria, e alla fioritura dei talenti”, ha aggiunto Morand.
 
Accanto al costituire le Fashion Week più prestigiose, primus inter pares, le stagioni parigine sono le più multinazionali, con la stagione della couture che attrae due delle aziende americane più hot del momento – Proenza Schouler e Rodarte – che sfileranno a Parigi nel giorno d’apertura.

Il nuovo simbolo della federazione


“L'apertura a livello internazionale e il rispetto per la diversità sono parte integrante di tutti i suoi sforzi”, ha proseguito Morand.
 
Accanto agli show sulle passerelle, la federazione controlla lo showroom Designer's Apartment, che supporta i marchi di moda alle prime armi, e ha sviluppato la piattaforma digitale New Now. Inoltre, è anche un membro fondatore dell’Ecole de la chambre syndicale de la couture parisienne – probabilmente la migliore scuola per modellisti nel mondo – e dell’Institut Français de la Mode, la migliore scuola di management della moda in Europa.
 
L’organizzazione ha anche rivelato un nuovo logo, disegnato da Philippe Apeloig. E la Fédération lancerà un nuovo sito web nei prossimi mesi. Anche la app dell’organismo, Paris Fashion Week, lanciata nel gennaio del 2016, vedrà apparire nuove funzioni nei prossimi mesi.
 
Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.