×
1 539
Fashion Jobs
ANONIMA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · AREZZO
RETAIL SEARCH SRL
Business Analyst Omnicanale/Mondo Lusso
Tempo Indeterminato · COMO
CONFIDENTIAL
District Manager Estero
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CAMICISSIMA
Magento Specialist 2.4
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Real Estate Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci- Corporate Image Department Director
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager East Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Tecnico Qualità
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Europe Man Rtw Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
FACTORY SRL
Responsabile di Linea Maglieria
Tempo Indeterminato · FUCECCHIO
AZIENDA LEADER NEL SETTORE LUXURY GOODS
Global Retail CRM Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Espansionista Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Manovia Montaggio
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CMP CONSULTING
E-Commerce e Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · SAN GIOVANNI LA PUNTA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Moda
Tempo Indeterminato · PADOVA
RETAIL SEARCH SRL
Back Office Commerciale - Customer Service Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Control Project Lead & Analyst
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
Di
AFP
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
30 lug 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

L'Oréal torna ai livelli pre-pandemia nel primo semestre

Di
AFP
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
30 lug 2021

Lasciandosi alle spalle gli effetti della pandemia, il colosso francese della cosmesi L'Oréal ha visto crescere in modo significativo il proprio utile netto nel primo semestre dell'anno, beneficiando di un aumento delle vendite in tutte le regioni e in tutte le categorie di prodotto.


L'Oréal torna ai livelli pre-pandemia nel primo semestre - L'Oréal


Il gruppo ha registrato nei primi sei mesi dell'anno un utile netto in crescita di quasi il 30% a 2,36 miliardi di euro. L'anno scorso, il profitto era sceso bruscamente a 1,82 miliardi di euro nello stesso periodo, a causa della crisi sanitaria. Il fatturato semestrale è salito di oltre il 16% a 15,2 miliardi di euro, recuperando e addirittura superando i livelli pre-Covid-19.
 
"L'Oréal ha ampiamente superato l’andamento del settore, con un secondo trimestre eccezionale", ha dichiarato Nicolas Hieronimus, CEO del gruppo, in un comunicato stampa. Nel solo secondo trimestre, infatti, le vendite della società sono aumentate di quasi il 30%, a circa 7,6 miliardi di euro.

A fine giugno il gruppo "è tornato al ritmo di crescita pre-Covid: il fatturato è salito del 6,6% a perimetro comparabile rispetto al primo semestre 2019", ha sottolineato Hieronimus. E la redditività non è stata da meno: L’Oréal, che possiede marchi come Lancôme o Laroche-Posay, ha realizzato un margine operativo del 19,7%, contro il 19,5% dello stesso periodo del 2019.
 
Tutte le divisioni sono in positivo. L'Oréal Luxe, dedicata ai prodotti di bellezza di fascia alta (Yves Saint Laurent, Giorgio Armani, …), ha registrato un aumento dinamico di quasi il 25% a circa 5,47 miliardi di euro. In crescita anche la divisione Prodotti Professionali, che aveva conosciuto un forte calo nello stesso periodo dello scorso anno a causa della chiusura dei saloni di parrucchieri, che ha messo a segno un +33% arrivando a quota 1,78 miliardi di euro. Ha performato molto bene anche la divisione Cosmetica Attiva, fiore all'occhiello del gruppo (+ 32% a 1,98 miliardi di euro). Infine, la divisione largo consumo, la prima in termini di fatturato, ha registrato una crescita più contenuta (+1,9% a 5,96 miliardi di euro), con un aumento più deciso, di oltre l'11%, nel secondo trimestre.

Copyright © 2021 AFP. Tutti i diritti riservati.