×
1 326
Fashion Jobs
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Reuters
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
31 lug 2019
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

L'Oréal: crescita meno intensa del previsto nel secondo trimestre, rallentata dal Nord America

Di
Reuters
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
31 lug 2019

L’Oréal ha reso nota martedì una crescita dei ricavi inferiore alle attese nel secondo trimestre, dovuta in particolare a una contrazione delle vendite nel Nord America, dove è diminuita la domanda dei suoi prodotti per il make up.

La boutique L'Oréal di Parigi - © L'Oréal


In modo identico rispetto a tutti i suoi rivali, come Estée Lauder, il numero uno mondiale dei cosmetici è tuttavia riuscito a beneficiare nel trimestre di una domanda sostenuta in Asia, area geografica (ormai diventata il suo primo mercato) che registra una richiesta per i prodotti dei marchi di fascia alta particolarmente marcata in Cina.
 
Le altre regioni si rivelano invece più problematiche. La performance del gruppo francese in Nord America si è deteriorata nel corso del trimestre dopo un inizio d'anno difficile, con vendite omogenee (ovvero su base comparabile) in calo dell'1,1% tra aprile e giugno.

“Il Nord America rimane penalizzato dal rallentamento dei prodotti per il trucco”, sottolinea Jean-Paul Agon, il PDG di L’Oréal, in un comunicato. “Gli affari nell'Europa occidentale stanno comunque progredendo, in un mercato che rimane difficile”.
Complessivamente, il gruppo francese ha registrato un aumento di fatturato del 9,8% nel periodo fra aprile e giugno, a 7,26 miliardi di euro. Ne consegue una crescita del 6,8% a vendite omogenee, laddove gli analisti prevedevano un aumento di circa il 7,4%.

Il gruppo francese ha visto aumentare il fatturato del 9,8% nel 2° semestre, a 7,26 miliardi di euro. Diminuisce però la richiesta dei suoi prodotti per il make up in Nord America - L'Oreal


L’Oréal ha inoltre indicato che procederà con dei riacquisti di azioni nel secondo semestre dell’esercizio per un importo massimo di 750 milioni di euro, aggiungendo che prevede di annullare le azioni acquisite.
 
Nel primo semestre, il suo risultato operativo è aumentato del 12,1%, a 2,88 miliardi di euro. A fine giugno, il suo margine operativo ha raggiunto il livello record del 19,5%.

© Thomson Reuters 2022 All rights reserved.