×
1 401
Fashion Jobs
EXPERIS S.R.L.
Responsabile Commerciale
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SASHA 2017 SRL
Gerente - Persona by Marina Rinaldi
Tempo Indeterminato · MILANO
HANG LOOSE SRL
Direttore Commerciale
Tempo Indeterminato · CASALE MONFERRATO
MIROGLIO FASHION SRL
Senior E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Digital Campaign Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILAN
LA DOUBLEJ
Junior Sales Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
District Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Product Development Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Taglio
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Centro Italia
Tempo Indeterminato · PESCARA
SIDLER SA
Jersey Product Manager / Luxury Brand / Ticino
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Account Manager Triveneto
Tempo Indeterminato · VICENZA
RETAIL SEARCH SRL
HR Admin & Payroll
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Senior Buyer - Fashion (Provincia Padova)
Tempo Indeterminato · PADOVA
OTB SPA
E-Commerce Accounting Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
MIA BAG
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Sap Successfactors Hcm Solutions Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
OTB SPA
Category Buyer
Tempo Indeterminato · BREGANZE
STELLA MCCARTNEY
Health, Safety & Environment Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità

L'Oréal: crescita meno intensa del previsto nel secondo trimestre, rallentata dal Nord America

Di
Reuters
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
today 31 lug 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

L’Oréal ha reso nota martedì una crescita dei ricavi inferiore alle attese nel secondo trimestre, dovuta in particolare a una contrazione delle vendite nel Nord America, dove è diminuita la domanda dei suoi prodotti per il make up.

La boutique L'Oréal di Parigi - © L'Oréal


In modo identico rispetto a tutti i suoi rivali, come Estée Lauder, il numero uno mondiale dei cosmetici è tuttavia riuscito a beneficiare nel trimestre di una domanda sostenuta in Asia, area geografica (ormai diventata il suo primo mercato) che registra una richiesta per i prodotti dei marchi di fascia alta particolarmente marcata in Cina.
 
Le altre regioni si rivelano invece più problematiche. La performance del gruppo francese in Nord America si è deteriorata nel corso del trimestre dopo un inizio d'anno difficile, con vendite omogenee (ovvero su base comparabile) in calo dell'1,1% tra aprile e giugno.

“Il Nord America rimane penalizzato dal rallentamento dei prodotti per il trucco”, sottolinea Jean-Paul Agon, il PDG di L’Oréal, in un comunicato. “Gli affari nell'Europa occidentale stanno comunque progredendo, in un mercato che rimane difficile”.
Complessivamente, il gruppo francese ha registrato un aumento di fatturato del 9,8% nel periodo fra aprile e giugno, a 7,26 miliardi di euro. Ne consegue una crescita del 6,8% a vendite omogenee, laddove gli analisti prevedevano un aumento di circa il 7,4%.

Il gruppo francese ha visto aumentare il fatturato del 9,8% nel 2° semestre, a 7,26 miliardi di euro. Diminuisce però la richiesta dei suoi prodotti per il make up in Nord America - L'Oreal


L’Oréal ha inoltre indicato che procederà con dei riacquisti di azioni nel secondo semestre dell’esercizio per un importo massimo di 750 milioni di euro, aggiungendo che prevede di annullare le azioni acquisite.
 
Nel primo semestre, il suo risultato operativo è aumentato del 12,1%, a 2,88 miliardi di euro. A fine giugno, il suo margine operativo ha raggiunto il livello record del 19,5%.

© Thomson Reuters 2019 All rights reserved.