×
1 229
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
1 dic 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

L'Occitane International: flessione del -15% nel primo semestre

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
1 dic 2020

Colpito dalla crisi sanitaria del coronavirus, che nel suo momento di picco ha causato la chiusura del 75% dei suoi 1.569 negozi, il gruppo cosmetico L’Occitane International ha visto il suo fatturato calare del -15,2%, a 616,6 milioni di euro (-13,1% a tassi di cambio costanti), nel primo semestre dell’esercizio 2020/21.

Elemis, uno dei brand del portfolio di L'Occitane International - Elemis


Tra aprile e settembre, l’utile operativo della società, che possiede i brand L’Occitane en Provence, Melvita, Erborian ed Elemis, è stato di 32,89 milioni di euro, contro i 41,7 milioni di euro dello stesso periodo dello scorso anno.
 
Il marchio principale, L’Occitane en Provence, che rappresenta il 75% del giro d’affari globale, ha realizzato vendite pari a 462,3 milioni di euro, in calo del -16,7%. Elemis ha totalizzato un fatturato di 64,6 milioni di euro, in flessione del -23,2%.

Se il segmento “Altri Marchi” (Melvita, Erborian…) si è attestato a 35,2 milioni di euro, registrando un decremento del -25,6%, il brand LimeLife è l’unico ad aver messo a segno una crescita. Grazie a lanci di nuovi prodotti, a promozioni flash e a una nuova applicazione mobile, la griffe americana di make up ha registrato una progressione del -33,5%, a 54,3 milioni di euro.
 
In Francia, dove il gruppo dispone di 87 negozi, il giro d’affari di l’Occitane International si è attestato a 37,5 milioni di euro, contro i 48,6 milioni dello stesso periodo del 2019. Con vendite pari a 113,9 milioni di euro, gli Stati Uniti restano il mercato principale di L’Occitane, nonostante una flessione del -14,7%. Nel primo semestre 2020, solo l’Asia ha conosciuto una crescita: la Cina ha registrato una progressione del 27,1%, a 97,4 milioni di euro, e Taïwan del 19%.
 
Da segnalare che nei primi sei mesi dell’anno fiscale le vendite online del gruppo sono balzate dell’80,8%. La società, che sottolinea che anche i restanti mesi dell’esercizio fiscale saranno pieni di sfide, ha ricordato che potrebbe essere costretta a sopprimere 300 posti di lavoro sui 9.000 totali che conta nel mondo.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.