×
1 345
Fashion Jobs
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
CONFIDENZIALE
Europe Buying Manager Woman Ready to Wear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Stock Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
in Store Trainer - Boutique Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
STAFF INTERNATIONAL
Industrial Controller
Tempo Indeterminato · NOVENTA VICENTINA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
ISAIA E ISAIA
Information Technology Business Analyst
Tempo Indeterminato · CASALNUOVO DI NAPOLI
Pubblicato il
2 nov 2016
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

L'occhialeria francese è in difficoltà a causa dei costi della manodopera

Pubblicato il
2 nov 2016

Nonostante l’’appeal del “Made in France”, l’industria dell’occhialeria francese subisce la concorrenza italiana e asiatica; il mercato di nicchia dell’alto di gamma a cui si rivolge non è più sufficiente per fermare il suo declino.

L'occhialeria francese soffre la concorrenza italiana e asiatica


Oggi il settore rappresenta circa 2.500 lavoratori in tutta la Francia, mentre negli anni ’70 erano circa 10.000 solo nella zona di Jura à Morez, storica capitale dell’occhialeria francese dalla fine del 18esimo secolo. Oggi l’area rischia di perdere l’ennesimo esponente, Logo, a rischio liquidazione dopo che il gruppo del lusso LVMH ha tolto all’azienda le licenze dei brand Tag Heuer e Fred.

Il settore è penalizzato soprattutto dai costi della manodopera, che rappresentano circa due terzi del costo complessivo di una montatura. Tra le montature francesi e quelle importate c’è una differenza di prezzo che varia dal 30% al 50%; differenza che può salire tra il 50% e il 100% per le montature provenienti dall’Asia.

Tuttavia, il Made in France è richiesto ancora soprattutto all’estero: l’export rappresenta circa il 50% del fatturato globale del settore, stimato a circa 500 milioni di euro nel 2015.

Fonte AFP – Versione italiana di Laura Galbiati

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.