×
1 457
Fashion Jobs
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Ufficio After Sales Calzature
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Sales Account
Tempo Indeterminato · LUCCA
STUDIO RENÉ ALBA
E-Business Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
PALOROSA SRL
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
21 lug 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

L'industria orologiera svizzera vede un calo del 30% nel 2020

Di
Ansa
Pubblicato il
21 lug 2020

L'industria dell'orologio svizzera ha vissuto una "crisi senza precedenti" nei primi sei mesi dell'anno a causa della pandemia di coronavirus e della conseguente sospensione temporanea della produzione e delle vendite. Lo ha reso noto la Federazione dell'industria orologiera svizzera, che prevede una contrazione del mercato di circa il 30% per il 2020.

AFP


Il settore ha esportato l'equivalente di 6,9 miliardi di franchi svizzeri (7,4 miliardi di dollari) nella prima metà del 2020, un dato di gran lunga inferiore ai 10,7 miliardi registrati nello stesso periodo dell'anno scorso, pari a un calo del 35,7% su base annua. Le conseguenze più gravi della pandemia sul settore sono state avvertite nel secondo trimestre, che ha visto le esportazioni di orologi svizzeri precipitare del 61,8%.

"La fiducia dei consumatori è un elemento determinante per la ripresa", si legge nella nota diffusa dalla Federazione. "In un momento in cui tutti gli occhi sono puntati sulla Cina, che sta mostrando i primi segni di un ritorno alla normalità, vi sono ancora numerosi fattori che influenzano il processo di ripresa".

Gli orologiai svizzeri si stanno preparando ad affrontare l'anno peggiore della storia dell'orologeria moderna, in un momento in cui la pandemia di coronavirus ha costretto alla chiusura fabbriche e negozi e ha obbligato a bandire viaggi e spostamenti. Le due più grandi fiere svizzere di orologi, Baselworld" e Watches & Wonders Geneva, sono state entrambe cancellate a causa dell'epidemia.

"Sfortunatamente il 2020 sarà ricordato come l'annus horribilis per il mondo e più specificamente per l'intero settore del lusso", ha detto Oliver Mueller, fondatore di LuxeConsult con sede a Ginevra, in un'intervista per iscritto a Xinhua. "Mi aspetto che il 2021 sia un anno molto più stabile, soprattutto grazie al mercato cinese che si sta gradualmente riprendendo", ha aggiunto Mueller. Secondo la Federazione elvetica degli orologiai, il ritorno alla normalità comporterà un processo a medio o addirittura a lungo termine.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.