×
1 855
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · COMO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Showroom Manager Arredamento Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
Sales Area Manager, Emerging Markets - Luxury Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
AZIENDA DI CALZATURE
Application Specialist
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Website Analytics Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
DIESEL
Europe Head of E-Commerce
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Concessions
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
District Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Area Manager Nord Italia
Tempo Indeterminato · ITALIA
FORPEN
Fisso
Tempo Indeterminato · SAONARA
THUN SPA
Analytics Junior Consultant
Tempo Indeterminato · MANTOVA
THUN SPA
Analytics Senior Consultant
Tempo Indeterminato · MANTOVA
CONFIDENZIALE
Area Manager - Est Europa
Tempo Indeterminato · MILANO
SWAROVSKI
Allocator Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
DOPPELGANGER
Addetto Tesoreria
Tempo Indeterminato · ROMA
HUGO BOSS
Retail Operations Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
STIÙ SHOES
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · COMO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operations Specialist Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NYKY SRL
E-Commerce Content Creator Specialist
Tempo Indeterminato · SILEA
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
17 set 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

L’imprenditore Claudio Antonioli compra il marchio belga Ann Demeulemeester

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
17 set 2020

L’imprenditore italiano del mondo moda Claudio Antonioli ha comprato l’etichetta di Anversa Ann Demeulemeester. La designer, che ha lasciato il suo marchio omonimo sette anni fa, ha accolto con favore la notizia che il co-fondatore del New Guards Group abbia preso il controllo del brand, affermando che porterà nuova energia all'azienda.

Ann Demeulemeester - Primavera-Estate 2020 - Womenswear - Parigi - © PixelFormula


Il marchio belga era controllato dal suo CEO, Anne Chapelle, dirigente di lunga data della società e una delle più fedeli collaboratrici della Demeulemeester, che ne acquisì una quota di maggioranza nel 2005. Antonioli è invece all’origine della nascita del gruppo NGG (New Guards Group), che ha fondato nel 2016 insieme a Davide de Giglio e Marcelo Burlon (marchi Off-White, Palm Angels, Heron Preston, Unravel Project, Marcelo Burlon County of Milan, Alanui e Kirin Peggy Gou), che nel 2019 è stato comprato per 675 milioni di dollari, pari a 603 milioni di euro, dal colosso inglese dell’e-commerce Farfetch.
 
Fin dalla primavera scorsa si vociferava dell'interesse di Antonioli per il marchio. Non si sa quanti soldi siano stati spesi dall’imprenditore italiano per acquisire l'azienda fiamminga, ma è emerso che l'accordo include il quartier generale e il flagship di Anversa di Ann Demeulemeester, lo showroom di Parigi e l’archivio completo.

Questa estate, il marchio - celebrato per lo stile minimalista e androgino, che miscela elementi del gurdaroba femminile con quelli della moda maschile - aveva registrato l'uscita del suo direttore creativo Sébastian Meunier. Lo stilista lavorava nello studio stilistico dell’azienda da dieci anni ed era al timone creativo da quando era stato nominato dalla stessa Demeulemeester per subentrarle al momento del suo ritiro nel 2013.
 
L'azienda belga non ha ancora annunciato il nome del suo nuovo direttore creativo, ma ha dichirato che ha in programma di sfilare alla Settimana della Moda di Parigi il prossimo marzo.

Ann Demeulemeester - Primavera-Estate 2020 - Womenswear - Parigi - © PixelFormula


La combinazione Demeulemeester-Antonioli è sicuramente potente. Ann Demeulemeester è stato uno dei grandi nomi che hanno trasformato Anversa in una città chiave della moda, ovvero uno dei famosi “Antwerp Six”, tutti diplomatisi nel 1980-81 al Fashion Department della Royal Academy of Fine Arts di Anversa e tutti arrivati al successo. Con le loro idee spesso avanguardiste e il lavoro sulle forme incompiute, tra il 1985 e il 1988 presero il testimone dell’avanguardia dagli stilisti giapponesi che avevano invaso Parigi negli anni precedenti per traghettarla negli anni Novanta. Oltre a lei, l’elenco comprende Dries van Noten, Dirk Van Saene, Walter Van Beirendonck, Dirk Bikkembergs e Marina Yee (erroneamente Martin Margiela viene spesso considerato uno dei Sei, ma in realtà era già al lavoro da Gaultier a Parigi, ndr.).
 
Antonioli, che gestisce anche la catena italiana di negozi e il webstore che portano il suo stesso cognome, è noto da tempo come uomo che promuove nuovi talenti ed etichette indipendenti. Sarà interessante vedere la direzione che prenderà la sua nuova acquisizione.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.