×
1 400
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
CONFIDENZIALE
Europe Buying Manager Woman Ready to Wear
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
24 set 2018
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

L'impegnatissima domenica mattina di Giorgio Armani

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
24 set 2018

A Giorgio Armani viene sempre lasciata la sostanziale chiusura della stagione della moda milanese e lo stilista piacentino ha ripagato con una mostra sfolgorante e raffinata e una sfilata di classe.

Giorgio Armani - Primavera-Estate 2019 - Womenswear - Milano - © PixelFormula


Non appena Armani ha terminato di salutare il pubblico nel finale con il classico inchino, dopo aver presentato la collezione Primavera-Estate 2019 della linea che porta la sua firma, e di posare per le foto con Cate Blanchett e Valeria Bruni Tedeschi, lo stilista ha attraversato la strada per un’apertura all’Armani/Silos, il suo museo e centro artistico.
 
Una mostra di lavori di Sarah Moon, che ha riscosso un enorme successo di critica per la nota fotografa, che ha realizzato gli scatti per le ultime due campagne pubblicitarie di Giorgio Armani.

“È stato un piacere lavorare con Sarah per le nostre fotografie, e questo mi ha dato l’idea per questa mostra. Ma, come per tutti gli altri, è stata una vera rivelazione ammirare l’ampiezza della sua creatività!”, si è meravigliato Armani mentre faceva il giro dello spazio espositivo.
 
Estendendosi dalla carriera iniziale di Moon negli anni '70 fino al 2018, e incorporando alcune immagini intense di uccelli, architettura antica e le sue foto di danza mai viste prima ispirate da Oskar Schlemmer, l’esposizione è davvero notevole, e contribuisce così a stabilire l’Armani Silos come spazio espositivo imperdibile.

Giorgio Armani - Primavera-Estate 2019 - Womenswear - Milano - © PixelFormula


La sfilata di Armani è stata un'ode a come la luce gioca sulle superfici dei tessuti e dei capi. Realizzati in più tonalità di lilla, rosa, grigi argentati e blu ghiaccio. Tailleur pantalone a taglio Armani con smoking stretti in vita e pantaloni leggermente fluttuanti, abbinati a capelli di feltro giganti, turbanti e persino alcuni zaini di lucertola in miniatura. Per la sera, Armani ha proposto lunghi abiti incrociati con pieghe e ricami scintillanti. Tutto abbagliava in questa collezione folgorante, intitolata “The Shape of Color” (“La forma del colore”). La silhouette era snella e allungata, creando un effetto onirico; il mood era molto elegante, ma mai rigido.
 
L'atmosfera era disinvolta, accentuata dagli stivaletti abbinati e dalla colonna sonora elettronica funk di “Low Alpha Waves” degli Echoel.
 
Armani ha ricevuto un’ovazione, insinuandosi sotto i riflettori per poi tornare indietro nel proprio backstage, con un sorriso beato sulla sua faccia di splendido 84enne. Prima di riemergere per le fotografie con la sua prima fila e poi dirigere una squadra di fan, amici e familiari dall’altra parte della strada all’Armani/Silos. Ancora una volta, il più grande, attivo e tenace lavoratore ottuagenario di tutta la penisola.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.