×
1 119
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
29 giu 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

L'e-commerce europeo è cresciuto del 13% nel 2021

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
29 giu 2022

Le vendite online europee hanno generato lo scorso anno 718 miliardi di euro. Un aumento del 13% che conferma, e accentua leggermente, la crescita già vissuta dal settore nel 2020, secondo l'ultimo rapporto della confederazione Ecommerce Europe, che sottolinea una stabilizzazione e normalizzazione degli acquisti online, ma anche la cautela dei consumatori di fronte all'inflazione, alla guerra e ad altri fattori economici.


L'e-commerce europeo è cresciuto del 13% nel 2021 - Shutterstock


"Il fatto che le vendite di e-commerce siano finora solo leggermente in calo dimostra che il settore è diventato indispensabile e resiliente", ha affermato la confederazione, che riunisce le federazioni nazionali europee di e-commerce. "Allo stesso tempo, l'e-commerce di servizi (trasporti, turismo e tempo libero) ha registrato una costante ripresa nel corso dell'anno 2021", dopo il rallentamento registrato dalle vendite di servizi nel 2020.
 
In dettaglio, Ecommerce Europe evidenzia che sono ancora i paesi dell'Europa occidentale a generare la maggior parte delle vendite online nel Vecchio Continente, con 450 miliardi di euro, ovvero il 63% del totale. Secondo sul podio, il Sud Europa, che rappresenta il 16% della spesa online, con 118 miliardi di euro.

Mercato in forte crescita, l'Europa Centrale ha generato 70 miliardi di euro di vendite online, conquistando il 10% del mercato e posizionandosi così davanti al Nord Europa che, con 67 miliardi di euro, ha raggiunto una quota di mercato del 9%.
 
Territorio in cui le vendite online sono ancora in fase di avviamento, l'Europa dell'Est pesa attualmente solo 14 miliardi di euro, ovvero circa il 2% del mercato europeo.
 
Per quanto riguarda i consumatori, i dati pubblicati dall'ente mostrano che la quota di utenti Internet europei che hanno acquistato online si è ridotta dal 74 al 73% tra il 2020 e il 2021. "Sebbene questo rifletta un leggero calo degli acquisti online dopo la pandemia, diverse associazioni nazionali di e-commerce hanno commentato che la diminuzione è stata inferiore alle attese e alcune hanno persino segnalato un aumento degli acquisti online nel loro mercato", sottolinea però Ecommerce Europe.
 
Un altro dato degno di nota è che per la prima volta il Nord Europa ha la quota più alta di utenti Internet che effettuano acquisti online, con l'86%. La zona è quindi davanti all'Europa occidentale, dove questo tasso si è attestato all'84% lo scorso anno, mentre ha raggiunto il 75% in Europa centrale. Anche in questo caso, l'Europa dell'Est, e il suo gran numero di Paesi non inclusi nell'Unione Europea, mostra un potenziale di crescita significativo: solo il 46% degli utenti Internet ha acquistato online lo scorso anno.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.