×
1 289
Fashion Jobs
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Italia Wholesale – Responsabile Showroom
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
30 giu 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

L Catterton si appresterebbe a vendere Ganni

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
30 giu 2022

Dopo aver registrato una crescita delle vendite del 65% nel 2021 e aver comunicato di crescere in modo sostenuto nel 2022, il marchio scandinavo dovrebbe avvicinarsi ai 200 milioni di euro di vendite quest'anno, il che lo rende chiaramente un bell’affare per il fondo L Catterton, che aveva acquisito la maggioranza di Ganni nel 2017, anno in cui l'etichetta aveva registrato vendite per circa 45 milioni di euro.

Ganni, Estate 2022 - Ganni


Oggi, la società di private equity è pronta a trarre un bel profitto da questo impressionante sviluppo. Secondo Reuters, L Catterton venderà il suo marchio di moda danese nel quadro di un’operazione che potrebbe raccogliere fino a 700 milioni di dollari, hanno dichiarato all’agenzia Reuters due fonti a conoscenza della questione.

Le fonti aggiungono che la società ha assunto la banca d'investimento Lazard per gestire il processo di vendita, che ha suscitato l'interesse di compratori cinesi. Offerte non vincolanti sono attese per il 25 luglio, ha affermato una delle fonti. Negli ultimi cinque anni, L Catterton ha sostenuto lo sviluppo internazionale e la strutturazione della società fondata nel 2000 dal gallerista Frans Truelsen e che è stata rilevata nel 2009 dalla coppia Ditte e Nicolaj Reffstrup.

Sebbene la redditività e l'Ebitda di Ganni non siano stati divulgati, varie fonti hanno indicato che un accordo potrebbe valutare la casa di moda tra 500 milioni di dollari e 700 milioni di dollari. L Catterton, Ganni e Lazard non hanno risposto nell’immediato alle richieste di commento.

Fondato nel 2000, Ganni offre abbigliamento prêt-à-porter femminile e si è garantito una presenza internazionale attraverso i propri negozi e oltre 600 rivenditori di fascia alta in più di 20 Paesi. Il marchio possiede dei corner nei grandi magazzini più quotati ed è presente in molti marketplace online e in una quarantina di negozi monomarca, incluse le boutique recentemente inaugurate a Parigi, in rue Vieille-du-Temple, a marzo, o questo mese a Toronto, in Canada. Ganni prevede di aprire due nuovi punti vendita in Francia nel 2023.

L Catterton, che ha tra i suoi azionisti il ​​gruppo Arnault e LVMH, concretizza così la sua seconda uscita di vasta portata nella moda premium. A marzo, la società di investimento ha venduto la propria partecipazione nel marchio francese Ba&Sh alla società HLD. Il fondo è presente anche nel capitale di JOTT, Etro e Birkenstock.

Con Reuters

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.