×
1 587
Fashion Jobs
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
SELTIS HUB SRL
Autista Personale di Presidenza
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · NOLA
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Digital Communication Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
26 nov 2020
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

L Brands nomina il nuovo CEO di Victoria's Secret Lingerie e rinnova il management

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
26 nov 2020

L Brands, società madre di Victoria's Secret e Bath & Body Works, ha annunciato diverse nuove nomine nel management di Victoria’s Secret. Innanzitutto, Martin Waters diventa CEO di Victoria’s Secret Lingerie con effetto immediato, sostituendo John Mehas, nel ruolo dal febbraio 2019.

Twitter @victoriassecret


Inoltre, Laura Miller è stata nominata Chief Human Resources Officer di Victoria’s Secret; Becky Behringer è stata promossa a Executive Vice President North America Store Sales and Operations; e Janie Schaffer è diventata Chief Design Officer di Victoria’s Secret Lingerie.
 
Il nuovo CEO di Victoria’s Secret Lingerie riporterà a Stuart Burgdoerfer, interim CEO di Victoria’s Secret e CFO di L Brands. Waters è entrato in L Brands nel 2008 come capo della divisione internazionale e sotto la sua guida il business è cresciuto fino ad arrivare a oltre 700 negozi in tutto il mondo. Prima di L Brands, è stato Amministratore Delegato del retailer europeo di prodotti di bellezza e salute Boots International.

Con oltre 30 anni di esperienza nel campo delle risorse umane, Laura Miller ha ricoperto il ruolo di Chief Human Resources Officer di Royal Caribbean Cruise Lines, oltre ad essere stata Chief Human Resources Officer di ADT, Coca Cola Refreshments e ad aver ricoperto diversi ruoli HR presso Raytheon Company.
 
Becky Behringer è entrata a far parte di Victoria’s Secret nel 2002 e recentemente ricopriva la carica di Vice President of Store Operations di Victoria’s Secret, nella quale ha coordinato le azioni dell'azienda di fronte alla pandemia di Covid-19.
 
Janie Schaffer vanta più di 30 anni di esperienza nel retail, in particolare nel settore dell’intimo. In precedenza ha lavorato come Direttore lingerie e bellezza presso il retailer britannico Marks and Spencer. Dal 2008 al 2012 è stata responsabile del design per Victoria’s Secret Lingerie. Prima di entrare a far parte di Victoria’s Secret nel 2008, Schaffer ha fondato e poi venduto il marchio di biancheria intima con sede nel Regno Unito Knickerbox.
 
Le nuove nomine arrivano in un momento in cui Victoria's Secret, che gestisce anche la label Pink, sta cercando di rilanciarsi dopo aver subito negli ultimi anni flessioni significative nelle vendite e danni di immagine. Lo scorso febbraio, L Brands ha annunciato l’intenzione di vendere una quota di maggioranza del marchio alla società di investimenti Sycamore Partners, per 525 milioni di dollari. Sycamore ha però ritirato l’offerta ad aprile, causando un calo del 27% delle azioni di L Brands.
 
In seguito, a maggio, L Brands ha annunciato la decisione di scorporare Victoria's Secret come azienda autonoma, consentendo sia al marchio di lingerie che a Bath & Body Works di operare come realtà separate. Il piano di spin-off, che deve ancora essere finalizzato, include la chiusura di circa 250 negozi Victoria's Secret negli Stati Uniti e in Canada durante il 2020.
 
A settembre, L Brands ha dichiarato che il retailer britannico Next Plc avrebbe acquisito una quota di maggioranza di Victoria's Secret UK nell'ambito di una joint venture di recente costituzione. I termini finanziari dell'accordo non sono stati resi noti.
 
All'inizio di questo mese, il gruppo ha annunciato per il terzo trimestre un utile netto di 330,58 milioni di dollari (277,68 milioni di euro), o 1,17 dollari per azione. Nello stesso periodo dell'anno precedente, la società aveva registrato una perdita di 251,99 milioni di dollari (211,67 milioni di euro), o 0,91 dollari per azione. Da inizio anno, i ricavi dell'azienda sono diminuiti del -14,4% anno su anno, passando da 8,21 miliardi (6,9 miliardi di euro) a 7,03 miliardi di dollari (5,91 miliardi di euro).

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.