×
1 349
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Business Compliance & Internal Control Staff
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · MANTOVA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Showroom Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Cashier/Back Office Per Boutique di Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
THUN SPA
Area Manager Wholesales Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
BABY DREAM SRL
Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ROSSIMODA S.P.A.
Tecnico Industrializzatore Strutture
Tempo Indeterminato · VIGONZA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
IT Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Responsabile Magazzino
Tempo Indeterminato · NAPOLI
PRAXI
Senior HR Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PRONOVIAS GROUP
Junior IT Assistant
Tempo Indeterminato · CUNEO
EXPERIS S.R.L.
Responsabile Commerciale
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SASHA 2017 SRL
Gerente - Persona by Marina Rinaldi
Tempo Indeterminato · MILANO
HANG LOOSE SRL
Direttore Commerciale
Tempo Indeterminato · CASALE MONFERRATO
MIROGLIO FASHION SRL
Senior E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Digital Campaign Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LA DOUBLEJ
Junior Sales Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
District Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Product Development Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Taglio
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Centro Italia
Tempo Indeterminato · PESCARA
Pubblicità

L'autunno rilancia i bandeau per donne di tutte le età

Di
Adnkronos
Pubblicato il
today 18 ott 2010
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Roma, 18 ott 2010 - Mai senza bandeau per il prossimo autunno-inverno. In lana, in pelle, ricamato, lavorato all'uncinetto. E' elegante, protegge dal freddo, è capo vestibilissimo, perché lascia scoperto il viso, liberi i capelli. Arriva dalla capitale francese l'ultimo trend modaiolo. Il celebre coiffeur di avenue President Wilson, Alexandre Zouari, aveva già pettinato tre giovani fanciulle del jet-set internazionale con tanto di bandeau. Sorridenti Margherita Missoni, Eugenie Niarchos, Tatiana Santo Domingo, fidanzata di Andrea Casiraghi, si sono lasciate fotografare e immortalare. Ton sur ton con l'abito, punti luce in contrasto, i bandeau sono accessori ricovertibili e intercambiabili. Trasformabili in scialle o cinture da annodare in vita.


Eva Herzigova, a Cannes 2010 indossa un bandeau Chanel by Laetitia Crahay

Furoreggiavano negli anni '20 i bandeau. Preziosissimi su teste regali. Coperti di diamanti, zaffiri, brillanti. Era la moda del tempo. Lusso, sfarzo per principesse, zarine o future regine d'Italia come Maria Josè di Sassonia Coburgo-Gotha. Rilanciate oggi in versione minimal, ma non low cost, da Laetitia Crahay, responsabile della creazione degli accessori Chanel, orgogliosamente esibiti da Eva Herzigova durante l'ultimo Festival Internazionale del Cinema, ma anche da Lou Doillon, figlia della grandissima Jane Birkin, da Scarlett Johansson, indimenticabile protagonista de 'La ragazza con l'orecchino di perla' o dall'inglesissima attrice Keira Knightley testimonial della storica maison di rue Cambon, che ha giocato in casa.


Un bandeau disegnato dalla Crahay per Maison Michel, uno degli atelier di proprietà di Chanel

Alla giovane e disinvolta creatrice francese si deve la vogue degli 'headband', accessorio insostituibile e irrinunciabile per star e vip. Al suo posto spesso diademi. Rivisitati, corretti da Laetitia Crahay. Tra gemme e pietre dure pellicce (lapin), rane scolpite, farfalle, fiocchi di neve. Ed anche l'haute couture rilancia sulle passerelle gli 'headband'. Chignon a forma di banana stile Jackie O trattenuti da bandeau lavorati a maglia per Prada o accessori più contemporanei, realizzati in vinile, tessuto hard e off-limits per Karl Lagerfeld.


Un bandeau disegnato dalla Crahay per Maison Michel, uno degli atelier di proprietà di Chanel, qui indossato dalla top Anouck Lepère

E per le amanti dell'etno-chic Jean Paul Gautier ha plasmato sete del Maghreb e pellicce per creare sofisticati e ingombranti copricapi con i tessuti di antichi kaftani. Colori caldi, solari, screziati come la terra d'Africa.

Copyright © 2019 AdnKronos. All rights reserved.