×
1 490
Fashion Jobs
247 SHOWROOM
Regional Account Manager East Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Europe Man Rtw Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
FACTORY SRL
Responsabile di Linea Maglieria
Tempo Indeterminato · FUCECCHIO
AZIENDA LEADER NEL SETTORE LUXURY GOODS
Global Retail CRM Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MANDARINA DUCK
Ecommerce Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Espansionista Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Manovia Montaggio
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CMP CONSULTING
E-Commerce e Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · SAN GIOVANNI LA PUNTA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Moda
Tempo Indeterminato · PADOVA
RETAIL SEARCH SRL
Back Office Commerciale - Customer Service Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Control Project Lead & Analyst
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato ·
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
PVH ITALIA SRL
E-Commerce Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
11 ott 2010
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

L'ABC della Settimana della moda

Pubblicato il
11 ott 2010

PARIGI, 11 ott 2010 - Da A come Anni '20 a Y come Yves Saint Laurent, ecco l'alfabeto della Settimana della moda di Parigi, che si è conclusa mercoledì 6 ottobre.

- Anni '20: cappellini, abiti con bretelle, calze a rete e piccoli tacchi, gli anni folli ispirano un John Galliano molto in verve, ma anche Ungaro.

- Arancione: è il colore della stagione, con il rosa.

- Avorio: gli stilisti sembrano essersi passati parola, visto che quasi tutti hanno aperto la loro sfilata con un vestito bianco o avorio.

- Ballo in maschera: tra le numerose feste di questa stagione, due mega balli in maschera hanno rivaleggiato per fasto e presenza di "beautiful people"; i 90 anni di Vogue in un hôtel privato e il ballo Grazia all'Opéra Garnier.

- Camicia da uomo: Viktor&Rolf hanno costruito tutta la loro collezione attorno alla camicia da uomo, e Dries Van Noten la trasforma in gonna, le maniche annodate attorno alla vita.

- Eco-responsabile: Programma ecologico da Vivienne Westwood e il Piccolo Principe da Castelbajac che invita a curare la sua "rosa", metafora del pianeta.

- Fagiani e altri pennuti: dalle piume di fagiano per McQueen su di un robe-bustier in spighe di grano, allo struzzo ricamato dappertutto per Chanel, ma anche per Ungaro o John Galliano.

- Fuori dalla norma: gli stilisti tornano alle donne "donne", facendo ampiamente ricorso alle top model degli anni '90, ma anche a forme “rotonde” o a delle non professioniste.

- Karlie Kloss: il suo ancheggiare ondeggiante la mette in risalto ben prima che appaiano il suo viso dagli zigomi sporgenti, la sua bocca vivace e le sue sopracciglia a circonflesso. La top model americana ha aperto un gran numero di défilé, in particolare per Dior di cui è testimonial, ma anche per Sonia Rykiel e Jean Paul Gaultier.

- Lunghezze: la gonna è tagliata sul ginocchio, in particolare da Céline, ma cade molto spesso a metà polpaccio o anche alle caviglie. Dior si distingue per quelle cortissime, più di tutti.

- Motivo papillon: stampato da John Galliano e poi in quel vestito arancione stupefacente di McQueen..., tutti a farfalle, che prendono volume ad altezza del collo e della nuca, con sandali assortiti.

- Natale: niente regali per i fashionistas, una tendenza post-crisi che perdura. Solo Chanel ha presentato del trucco, "Rue du Mail" un rossetto o un piattino da tè per Shiatzy Chen.

- Plissé: in gonne e abiti, è dappertutto. Paradossalmente, il suo specialista Issey Miyake non ne ha usato tanto.

- Rock/punk: ispirazione dominante da Balmain, Balenciaga ma anche per Gaultier.

- Short mini: ce ne sono un po' in quasi tutte le collezioni. E' da Chanel che sono più corti e lasciano intravedere le pieghe dei glutei.

- Sottane: molte sottane trasparenti si sovrappongono a piccoli short o gonne corte, in particolare da Givenchy.

- Toghe: antica ispirazione di Lanvin, con sandali piatti e vestiti togati drappeggiati di seta. Da Issey Miyake, i vestiti a toga sono di maglia, con finiture tagliate con il laser. Senza dimenticare l'abito plissettato bianco di McQueen, maestoso ma semplice, con cinture larghe o sotto il petto.

- Vaporoso: sono molti meno i vestiti vicini o aderenti al corpo in questa stagione, a vantaggio di abiti vaporosi, plissettati o no, e di grandi volumi di tessuti fluttuanti al vento, come per Kenzo o Lanvin.

- YSL: riferimenti a Saint Laurent un po' dappertutto, dallo smoking per donna, che ha ispirato parecchi couturier - fra i quali Felipe Oliveira Baptista -, ai colori di Marrakech, blu marino e verde vivace, per Céline.

Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: AFP

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.