×
1 347
Fashion Jobs
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
CONFIDENZIALE
Europe Buying Manager Woman Ready to Wear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Stock Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
in Store Trainer - Boutique Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
STAFF INTERNATIONAL
Industrial Controller
Tempo Indeterminato · NOVENTA VICENTINA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
ISAIA E ISAIA
Information Technology Business Analyst
Tempo Indeterminato · CASALNUOVO DI NAPOLI
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager - Arredamento
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager- Arredamento
Tempo Indeterminato · BRESCIA
RANDSTAD ITALIA
Sales Manager Usa
Tempo Indeterminato · COMO
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
10 nov 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Kontoor Brands ha sofferto per difficoltà di stock negli USA e per i lockdown in Cina

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
10 nov 2022

Il gruppo americano Kontoor Brands, specializzato nel denim, ha reso noti i risultati del suo terzo trimestre. In calo del 7%, il fatturato di 607 milioni di dollari (603 milioni di euro) ha fatto le spese degli adeguamenti delle scorte negli Stati Uniti e dei molteplici lockdown decretati in Cina.

Wrangler


Negli Stati Uniti, le entrate sono diminuite dell'8% su base annua, a 452 milioni di dollari (449,02 milioni di euro). I marchi Wrangler e Lee sono entrambi in calo. Le spedizioni sono state ridotte a causa di aggiustamenti d’inventario, determinando un calo del 9% delle vendite all'ingrosso negli Stati Uniti rispetto al terzo trimestre del 2021.

All'estero, le vendite sono diminuite del 3%, a 154 milioni di dollari (152,99 milioni di euro). In Cina, i molteplici confinamenti hanno portato a una discesa del 24% dei ricavi del gruppo rispetto al terzo trimestre 2021, calo però meno significativo rispetto a quello del secondo trimestre 2022, quando è stato del -50%.

In Europa le vendite sono risultate in crescita del 7%, grazie in particolare al buon andamento del digitale e ad una modifica dei tempi di consegna legata alla messa in servizio di un ERP lo scorso anno.
 
Per marchi, Wrangler ha realizzato un fatturato di 406 milioni di dollari (403,33 milioni di euro) pari, considerando tutti i mercati messi insieme, a un calo del 4%. Da Lee, le vendite sono scese del 13%, a 198 milioni di dollari (196,7 milioni di euro). Gli altri ricavi rappresentano 2 milioni di dollari (1,99 milioni di euro), il 33% in meno rispetto al terzo trimestre del 2021.

Anche l'utile netto è stato in diminuzione nel trimestre chiusosi il 30 settembre, a 51,1 milioni di dollari (50,76 milioni di euro), pari al -19%.
 
“Nonostante il difficile contesto, siamo incoraggiati dalle vendite al dettaglio dei nostri marchi, che continuano a guadagnare quote nel nostro mercato più grande nel terzo trimestre”, afferma Scott Baxter, CEO di Kontoor Brands.
 
“Ma come ci aspettavamo, il commercio all'ingrosso è stato impattato e le entrate hanno risentito dei nostri adeguamenti delle scorte negli Stati Uniti e dei molteplici lockdown in Cina. Il nostro mix di prodotti, il nostro posizionamento strategico a livello di prezzi e il nostro rigoroso controllo dei costi hanno permesso di compensare la pressione inflazionistica e ottenere profitti superiori alle nostre aspettative”.

Nonostante questo ostentato ottimismo, la società con sede a Greensboro, nella Carolina del Nord, sta riducendo le sue previsioni per il 2022. Il suo fatturato annuo dovrebbe ora aumentare del 4%, contro il 6% precedentemente annunciato.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.