×
754
Fashion Jobs
MICHAEL PAGE ITALIA
Technical Sales - Adesivi - Chimica - Home Office
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Plant Controller
Tempo Indeterminato · CERRETO GUIDI
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
E-Commerce & Content Manager
Tempo Indeterminato · VICENZA
MICHAEL PAGE ITALIA
Sales Manager Italia - Produzione Abbigliamento Conto Terzi
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Impiegato Ufficio Tesoreria
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Gaming Projects Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Art Direction - Watches & Jewelry
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
HR Retail Business Partner
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
DIESEL
Global Digital Content Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
THUN SPA
Head of Demand Management
Tempo Indeterminato · BOLZANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Digital ed E-Commerce Per Brand Sneakers Veneto
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Collezione Maglieria
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Associate Leather Goods Merchandising Manager
Tempo Indeterminato ·
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile di Produzione Abbigliamento Romania
Tempo Indeterminato · MODENA
MANPOWER PROFESSIONAL
Export Manager Arredamento Design
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Responsabile Tecnico Qualità
Tempo Indeterminato · PADOVA
DIESEL
E-Commerce & Omnichannel Project Manager
Tempo Indeterminato · BREGANZE
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sales Manager
Tempo Indeterminato · VICENZA
FOURCORNERS
Responsabile Area Acquisti
Tempo Indeterminato · PADOVA
FOURCORNERS
Analista Funzionale Microsoft Dynamics ax/365
Tempo Indeterminato · MODENA
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Ict
Tempo Indeterminato · TREVISO
Pubblicità
Di
Ansa
Pubblicato il
17 feb 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Kering: nel 2020 13 miliardi di ricavi (-17,5%), utile netto a 2,15 miliardi

Di
Ansa
Pubblicato il
17 feb 2021

Kering ha chiuso il 2020 con ricavi consolidati a 13,1 miliardi di euro (-17,5% e 16,4% a cambi costanti), un risultato operativo ricorrente di 3,13 miliardi (-34,4), un margine operativo ricorrente del 23,9% e un utile netto di competenza del gruppo a 2,15 miliardi (-6,9%). Il dividendo ordinario è consigliato stabile a 8 euro per azione.

Gucci


Le vendite generate dalla rete retail risultano in calo del 15,9% a causa della chiusura di negozi e del blocco del turismo, con un netto rimbalzo nella seconda metà da Nord America e Asia-Pacifico. Si è riscontrata inoltre un'ulteriore forte accelerazione delle vendite online (+67,5%), che hanno rappresentato il 13% delle vendite totali al dettaglio. Vendite wholesale in calo del 17,4%. Meglio il quarto trimestre, con i ricavi totali generati dai marchi sono diminuiti del 4,8% su base comparabile, inclusa una diminuzione del 2,9% per la rete di vendita al dettaglio.

"In un anno problematico, Kering ha dimostrato una notevole capacità di recupero e agilità. Abbiamo raggiunto un solido ripresa della top-line nel secondo semestre, abbiamo protetto i nostri margini continuando a investire nelle nostre maison e piattaforme di crescita, la nostra generazione di flussi di cassa è rimasta elevata e abbiamo ulteriormente rafforzato la struttura finanziaria del gruppo”, afferma François-Henri Pinault, presidente e amministratore delegato di Kering, presentando i risultati 2020.

"Quest'anno”, aggiunge, “la salvaguardia della salute e della sicurezza dei nostri dipendenti e dei clienti erano la nostra prima priorità. Sono orgoglioso della solidarietà che il nostro gruppo ha dimostrato in questa situazione senza precedenti. Stiamo uscendo dalla crisi più forti e meglio posizionati per sfruttare il rimbalzo. Investiamo in tutti i nostri marchi per massimizzare il loro potenziale e per riprendere il nostro proficuo percorso di crescita".

Tra i marchi di punta di Kering, Gucci è quello che ha subito di più lo stop dovuto alla pandemia, meno Saint Laurent, mentre ha corso Bottega Veneta, in accordo con le stime degli analisti. Gucci ha registrato un fatturato di 7,44 miliardi di euro nel 2020 (-22,7% e -21,5% su base comparabile). Le vendite generate nei negozi gestiti direttamente sono diminuite del 19,5% su base comparabile, con un significativo miglioramento nel secondo semestre (-5,9%), con un recupero, nonostante le chiusure di negozi dovute alla pandemia, soprattutto in Cina continentale. Le vendite online hanno continuato a registrare una crescita rapida (+70%). Il margine operativo ricorrente è stata estremamente resiliente (35,1%), raggiungendo il 38,6% nel secondo semestre.

Yves Saint Laurent ha registrato un fatturato di 1,74 miliardi di euro (-14,9% e -13,8% su base comparabile. Dopo una forte contrazione nel primo semestre, i ricavi della sono tornati a crescere nel secondo semestre (+2,1% su base comparabile). Le vendite online sono aumentate di quasi l'80%. Saint Laurent ha registrato una solida performance nel quarto trimestre (+0,5% su base comparabile), con uno slancio favorevole delle vendite in Asia-Pacifico, Nord America e Giappone. L'utile operativo ricorrente è stato di 400 milioni di euro, con un margine operativo ricorrente del 22,9%.

Bottega Veneta ha registrato un fatturato di 1,21 miliardi (+3,7% e del 4,8% a base comparabile). Dopo una performance mista nel primo semestre, le vendite nel secondo semestre sono state forti (+18% su base comparabile), sostenute dal robusto slancio delle vendite anche nella regione Asia-Pacifico come dall'e-commerce. Ha registrato un utile operativo ricorrente di 172,0 milioni (+14,2%) e una crescita del reddito operativo ricorrente del 15,4% nel secondo semestre.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.