×
1 080
Fashion Jobs
MASSIMO BONINI SHOWROOM
Impiegato/a Back Office Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
IRIDE GROUP SRL
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
FOURCORNERS
Brand Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Events Project Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
CAPRI SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
OTTICA GIULIANELLI
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · FERRARA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Head of Marketing (Rif. Mkt)
Tempo Indeterminato · MILANO
FORPEN
Buyer Abbigliamento
Tempo Indeterminato · SAONARA
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
CONFIDENZIALE
Talent Acquisition & Employer Branding Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
27 nov 2019
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Kering: Albert Bensoussan, guida del polo Orologeria-Gioielleria, se ne va e non sarà sostituito

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
27 nov 2019

Arrivato in Kering nel 2014 per guidare e sviluppare il segmento degli orologi e gioielli, Albert Bensoussan lascia l’azienda. La partenza, annunciata ai dipendenti di questa divisione la scorsa settimana, è stata confermata a FashionNetwork.com da un portavoce del gruppo. Il manager francese aveva lavorato in precedenza per Cartier e LVMH, quest’ultimo reduce dal ‘colpo’ dell’acquisto di Tiffany per 14,7 miliardi di euro. Albert Bensoussan “ha espresso il desiderio di perseguire un progetto personale al di fuori di Kering”, indica il colosso francese del lusso senza fornire maggiori dettagli.

Albert Bensoussan - Kering


La posizione era stata creata proprio con l’arrivo di Albert Bensoussan nel 2014, ma con la sua partenza sparisce. Come ci ha precisato la società, “ora la divisione riferirà direttamente a Jean-François Palus”, il vice direttore generale di Kering. Un polo che riunisce i marchi di gioielleria Boucheron, Pomellato, DoDo e Qeelin, e le case svizzere di segnatempo Ulysse Nardin e Girard-Perregaux.
 
Solamente un anno fa, in un’intervista al quotidiano Le Figaro, il patron del gruppo del lusso, François-Henri Pinault, ribadì la sua volontà di sviluppare il settore dei gioielli e orologi ed elogiò il lavoro svolto fino a quel momento: “Nello spazio di tre anni abbiamo rinnovato tutti i presidenti. Da 18 mesi siamo entrati nella fase d’investimento e sviluppo dell’insieme delle aziende di questa divisione”.

Mentre la gioielleria ha registrato una forte crescita negli ultimi anni, le cose all’orologeria non stanno andando altrettanto bene, a causa della profonda crisi del comparto nel triennio 2015-17 e dalla ripresa delle tensioni a Hong Kong dalla scorsa estate. Apparentemente, neanche l'arrivo di un super manager a capo di questa unità è riuscito a dare sufficiente slancio al business dell’orologeria, che l'anno scorso è stato affidato al direttore generale di Ulysse Nardin, Patrick Pruniaux, che nell’agosto del 2018 ha anche preso la guida di Girard-Perregaux.
 
Laureato alla scuola di management di Lione e titolare di un MBA alla Pace University di New York, Albert Bensoussan ha ricoperto dal 1984 al 1994 l’incarico di direttore dello sviluppo “Orologi e Gioielleria” di Cartier. In seguito è approdato da LVMH, esercitandovi varie responsabilità per sedici anni, tra le quali la presidenza della filiale giapponese di Givenchy Couture tra il 1996 e il 2000.
 
Quindi, fino al 2003 è stato il direttore della divisione “marketing e vendite” della divisione “Orologi e Gioielli” del gruppo del lusso. In quel periodo ha lanciato l’attività negli orologi, e poi quella nell’alta gioielleria di Louis Vuitton, occupandosi di dirigere questa divisione dal 2003 al 2010. Prima di lavorare per Kering è stato consulente indipendente per alcuni anni.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Tags :
Lusso
Altro
Nomine