×
1 863
Fashion Jobs
CMP CONSULTING
E-Commerce Specialist - Korean Speaking
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · COMO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Showroom Manager Arredamento Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
Sales Area Manager, Emerging Markets - Luxury Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
AZIENDA DI CALZATURE
Application Specialist
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Website Analytics Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
DIESEL
Europe Head of E-Commerce
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Concessions
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
District Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Area Manager Nord Italia
Tempo Indeterminato · ITALIA
FORPEN
Fisso
Tempo Indeterminato · SAONARA
THUN SPA
Analytics Junior Consultant
Tempo Indeterminato · MANTOVA
THUN SPA
Analytics Senior Consultant
Tempo Indeterminato · MANTOVA
CONFIDENZIALE
Area Manager - Est Europa
Tempo Indeterminato · MILANO
SWAROVSKI
Allocator Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
DOPPELGANGER
Addetto Tesoreria
Tempo Indeterminato · ROMA
HUGO BOSS
Retail Operations Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
STIÙ SHOES
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · COMO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operations Specialist Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
Pubblicità
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
3 apr 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Kering: accordo da 187 milioni di euro con il fisco italiano per Bottega Veneta

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
3 apr 2022

Il gruppo francese del lusso Kering ha accettato di pagare quasi 187 milioni di euro per risolvere una controversia con le autorità fiscali italiane relativa al brand Bottega Veneta, hanno dichiarato venerdì 1 aprile tre fonti con conoscenza diretta della questione.

Bottega Veneta - autunno/inverno 2018 - Womenswear - New York - © PixelFormula


Kering ha confermato i termini dell'accordo, senza però precisare la cifra, specificando che la vicenda non avrà alcun impatto sui risultati del gruppo nel 2022, né sul suo tax rate ricorrente negli anni a venire.
 
"Nella primavera del 2019, visti i rapidi cambiamenti del suo contesto commerciale, la sua forte crescita internazionale e alcune incertezze della legislazione italiana, Bottega Veneta ha contattato proattivamente l'Agenzia delle Entrate italiana per discutere la sua posizione fiscale", ha dichiarato Kering in una nota, aggiungendo che questo accordo è "il risultato di queste discussioni".

Venerdì la Procura di Milano ha fatto riferimento in un comunicato stampa a un'indagine fiscale su una società svizzera, parte di un gruppo internazionale di prodotti di lusso, che avrebbe operato in Italia per produrre e distribuire un marchio italiano, senza nominare specificatamente la società.
 
Le entrate della maison italiana di pelletteria sono state contabilizzate tramite Luxury Goods International, una filiale svizzera di Kering, e i procuratori e le autorità fiscali italiane hanno affermato che le imposte dovevano essere pagate in Italia e non in Svizzera, affermano le fonti. Luxury Goods International ha pagato 186,8 milioni di euro per regolarizzare la situazione, coprendo gli anni fiscali dal 2012 al 2019.
 
Separatamente, è ancora in corso l'indagine penale della Procura di Milano per evasione fiscale, aggiungono le fonti.
 
Tre anni fa, Kering aveva raggiunto un altro accordo con le autorità fiscali italiane, pagando la cifra record di 1,25 miliardi di euro per risolvere una controversia simile relativa alla griffe Gucci.
 
Con Reuters

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.