×
1 662
Fashion Jobs
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager Arredo Design
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Business Intelligence Analyst - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Moulds & Soles Buyer
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Event Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELISABETTA FRANCHI
Retail Dos/Fch Supervisor Estero
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
WYCON S.P.A
Commerciale Estero Wycon Con Lingua Francese - Sede
Tempo Indeterminato · NOLA
CONFIDENTIAL
Senior Buyer - Menswear
Tempo Indeterminato · MILANO
S.A. STUDIO SANTAGOSTINO SRL
Responsabile di Produzione Moda d'Alta Gamma
Tempo Indeterminato · PESCARA
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Controllo Qualità-Accessori e Minuterie
Tempo Indeterminato · VIGONZA
SLAM JAM SRL
Back Office Specialist
Tempo Indeterminato · FERRARA
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Customer Experience Manager_premium Brand Lingerie _ Orio al Serio
Tempo Indeterminato · ORIO AL SERIO
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
MIRA GROUP SRL
Responsabile Prodotto
Tempo Indeterminato · POGGIOMARINO
CONFIDENZIALE
Responsabile Amministrativo/Contabile
Tempo Indeterminato · FIRENZE
DIAMONDS 4U SRL
Jewelry Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LYLIANE
Purchasing Manager
Tempo Indeterminato · VIGONZA
CONFIDENZIALE
Commerciale Junior Nord Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
24 gen 2022
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Kenzo: Nigo debutta con fiori e finezza

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
24 gen 2022

Il più grande e atteso debutto di questa stagione di sfilate dell’abbigliamento maschile a Parigi era quello di Nigo da Kenzo domenica mattina. La prima collezione del designer giapponese per la griffe dalle medesime origini si è mossa tra finezza ed esplosioni floreali.

Kenzo - Autunno-Inverno 2022 - Menswear - Parigi - © PixelFormula


I fiori sbocciano nel cuore di questo marchio, presente nello spirito popolare soprattutto grazie al profumo Kenzo “Flower”, il cui caratteristico garofano è apparso durante il défilé.
 
Organizzato proprio in fondo alla strada dove ha sede Kenzo, all'interno del passaggio più carino di Parigi, la 199enne Galerie Vivienne, lo spettacolo ha attirato una grande folla di appassionati di moda e adepti di Instagram. Questi si sono scatenati all'arrivo di Kanye West e Pharrell Williams, il partner stilistico di Nigo, anche se, allo stato attuale, il duo rap potrebbe essere siglato LVMH, visto il numero di sfilate del colosso francese a cui partecipa.

Un po' più di frenesia si è verificata all'interno della galleria, quando i paparazzi si sono affrettati a scattare foto delle celebrità e il personale di sicurezza ha dovuto lottare per liberare la passerella. Con un gesto generoso, Nigo ha fornito a tutti gli ospiti una nuova coperta con logo bianco e rosso, di cui la maggior parte delle persone aveva bisogno. Nonostante il freddo gelido, e anche indossando una mascherina FFP2, l’agrodolce odore di marijuana poteva ancora essere percepito mentre il pubblico si calmava e apparivano i primi look.

Kenzo - Autunno-Inverno 2022 - Menswear - Parigi - © PixelFormula


Nigo ha giocato abilmente su tutti i classici temi di Kenzo, iniziando con favolosi cappotti a quadretti per uomini e donne, in questa sfilata mista. Per poi mostrare decine di fiori, dei jeans e delle sciarpe con stampe naif, anfibi abbinati a un outfit con una giocosa stampa di garofani blu e dei gilet di seta assolutamente affascinanti per giovani donne cool.
 
Ma soprattutto, è riuscito a captare il modo in cui il fondatore è stato abilissimo ad incorporare la sensibilità giapponese nello stile parigino, ad esempio appuntando false medaglie militari l'una sull'altra. Il più affascinante negozio di medaglie militari della città si trova proprio a soli 100 metri da là, al Palazzo Reale.

Kenzo - Autunno-Inverno 2022 - Menswear - Parigi - © PixelFormula


Lo spirito giocoso di Kenzo Takada è stato mantenuto anche in una serie di fantastiche stampe stencil di schizzi di moda e in tutti i tipi di fantastici berretti, da quello da giocatore di golf all’altro da famoso artista fino a quello da militare dandy.
 
Nigo è approdato da Kenzo avendo alle spalle una reputazione stellare, grazie al suo marchio di streetwear premium amatissimo dagli addetti ai lavori A Bathing Ape. Il designer nipponico ha anche prodotto collezioni in collaborazione con Fendi e Louis Vuitton, i marchi di punta di LVMH. È stato proprio Nigo a presentare Virgil Abloh a Michael Burke, il che ha portato alla nomina di Abloh come stilista di Vuitton. E, infatti, Nigo è stato il primo dj a lanciare un marchio di moda credibile, e quindi il precursore di un intero movimento.
 
I predecessori di Nigo da Kenzo erano stati criticati per aver ridotto il marchio a uno stampato tigrato, con il temibile felino spaventosamente onnipresente sulle felpe del marchio. Almeno, il nuovo stilista ha portato l’elemento della tigre verso una nuova direzione in varie giacche da baseball e maglioni doposci.

Kenzo - Autunno-Inverno 2022 - Menswear - Parigi - © PixelFormula


La maison Kenzo era un tempo rinomata per la sua confezione sartoriale, una tradizione perduta negli ultimi dieci anni. È stato quindi ammirevole vedere Nigo tirare fuori dei graziosi completi in Principe di Galles, a quadri o addirittura a righe gessate. Tuttavia, il motivo per cui ha poi nascosto la maggior parte di essi sotto dei mini kimono era abbastanza incomprensibile. Inoltre, tutta una serie di parka imbottiti a bulbo - una tendenza orribile, vista su molte passerelle di questa stagione - ha violato qualsiasi canone dell’estetica.
 
Insomma, uno show che ha rappresentato una potente affermazione di moda segnando positivamente il debutto di Nigo, che ha ripreso il DNA del marchio aggiungendovi il suo tocco da dj. Forse non un fuoricampo, ma comunque un ottimo inizio.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.