Ka/Noa pensa a un monomarca in Italia e annuncia il nuovo socio: Patrick Dempsey

Ka/Noa, brand di abbigliamento uomo alto di gamma e 100% made in Italy, fondato nel 2017 dall’imprenditore italiano Bruno Grande e dalla moglie Valerie, ha annunciato in occasione di Pitti Uomo 95 l’ingresso nella proprietà dell’azienda di un nuovo socio: l’attore statunitense Patrick Dempsey, legato alla coppia da un’amicizia personale.

Patrick Dempsey e Bruno Grande - Photo: Laura Galbiati - FashionNetwork.com
 
“Il mondo dell’abbigliamento artigianale fa parte della mia vita dalla mia infanzia: mio padre faceva il sarto per passione e ha cucito la giacca per la mia Prima Comunione”, ha raccontato a FashionNetwork.com Bruno Grande. “Sono 20 anni che coltivo il sogno di lanciare un mio brand, che per me è come un figlio: infatti, il nome Ka/Noa deriva dai nomi dei miei due figli, Kaia e Noah”.
 
“Amo l’Europa e in particolare l’Italia, dove amo passare del tempo con la mia famiglia. Sono affascinato dalle aziende famigliari europee e dal made in Italy; sono valori che non vanno persi”, ha aggiunto Dempsey, che collaborerà attivamente allo sviluppo e al design del brand.
 
La filosofia di Ka/Noa si basa infatti su un concetto di moda slow, di eleganza senza tempo e di un guardaroba costruito in modo tale che ogni articolo si abbina agli altri, offrendo così oltre un centinaio di possibili combinazioni partendo da pochi modelli base. La collezione presentata in occasione di Pitti si compone di circa 90 pezzi, non solo abbigliamento ma anche accessori, calzature e cinture.
Patrick Dempsey indossa Ka/Noa

“Produciamo tutto in Italia, con partner produttivi dislocati nel Nord del Paese, a Parma, Bergamo, Cremona, in Veneto e in Piemonte, mia terra di origine”, ha proseguito Grande. “Non lavoriamo su un discorso di stagionalità, i nostri capi hanno caratteristiche tali da poter essere indossati tutto l’anno. Abbiamo una main collection, due update all’anno e qualche nuova proposta anche su base mensile”.
 
A livello distributivo, oggi Ka/Noa dispone di tre negozi monomarca in Svizzera (a Losanna, Zurigo e Crans-Montana), di un proprio e-commerce e ha un accordo commerciale con l’e-shop inglese therake.com.
 
“Non siamo ancora presenti in negozi multimarca, perché hanno politiche di vendita che ci obbligherebbero ad alzare troppo i prezzi, cosa che non voglio fare; un nostro cappotto ha un prezzo al pubblico di circa 1.500 euro, già importante, ma può durare anche 10 anni. Inoltre, non facciamo saldi, visto che le nostre proposte non seguono la stagionalità”, ha spiegato Grande. “Siamo interessanti ad aprire dei corner nei principali department store e proseguiremo la strategia retail; uno degli obiettivi è sicuramente un monomarca in Italia, probabilmente a Milano”.
 
Nel nostro Paese, il marchio ha in previsione anche l’apertura di una filiale, che sarà basata a Vicenza; oggi i suoi principali mercati in termini di vendite sono Inghilterra, Francia e Germania.
 
E una collezione femminile? “Mi piacerebbe molto, ma dobbiamo procedere step by step, anche perché al momento il progetto è totalmente autofinanziato”, ha risposto Grande. “In ogni caso, abbiamo realizzato anche taglie piccole perché abbiamo già delle clienti donne che amano indossare alcune nostre proposte che si possono considerare unisex, come le maglie o le camicie”.
 
Per le sue creazioni, Ka/Noa utilizza solo materie prime di altissima qualità, come pelle, camoscio, lana, cashmere e cotone, filate e tessute in Italia. La scelta dei colori è composta da tinte essenziali, disponibili in tonalità che ricordano il cielo, il mare, la terra e la pietra.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - Prêt à porter Lusso - AccessoriLusso - ScarpeDistribuzioneBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER