Jack Wolfskin: lo statunitense Callaway Golf compra il marchio di abbigliamento outdoor

L’azienda americana Callaway Golf Company compra Jack Wolfskin. L’acquisizione del completo controllo del marchio tedesco di abbigliamento outdoor dagli attuali azionisti (fra i quali Bain Capital Credit Group, H.I.G. Bayside Capital e CQS) dovrebbe diventare effettivo entro il primo trimestre del 2019, previa riserva dell'approvazione da parte delle autorità di regolamentazione competenti e delle altre condizioni di chiusura abituali.

La vetrina di un negozio Jack Wolfskin - Jack Wolfskin

Jack Wolfskin è il terzo marchio comprato da Callaway dal 2017; e si tratta del più importante ad oggi nel segmento degli indumenti di fascia alta nelle attività outdoor per lo specialista californiano del golf. Il prezzo di vendita è stimato essere di circa 476 milioni di dollari (418 milioni di euro).
 
Callaway è il primo produttore di attrezzature per il golf degli Stati Uniti; l'azienda sviluppa equipaggiamento tecnico e abbigliamento per il golf con quattro marchi: Callaway Golf, Odyssey, OGIO e TravisMathew. La società, quotata in Borsa, ha la propria sede sociale a Carlsbad, in California.
 
“Jack Wolfskin è un marchio di fascia alta dalla portata internazionale enorme. Domina il mercato europeo e ha una forte presenza in Cina. Jack Wolfskin aiuterà Callaway a rafforzare la sua posizione sul mercato in piena crescita dell’abbigliamento outdoor”, si è rallegrato Chip Brewer, CEO di Callaway. “Siamo lieti di lavorare con l'eccellente team di Jack Wolfskin, diretto da Melody Harris-Jensbach, per massimizzare il potenziale di crescita di questo marchio”.
 
“Il gruppo Callaway investe nei marchi che compra e siamo impazienti di collaborare nel futuro. Questa transazione costituisce una tappa importante per il nostro marchio”, afferma Melody Harris-Jensbach, CEO di Jack Wolfskin, a proposito della futura partnership strategica. 

I principali azionisti di Jack Wolfskin sono, dopo un'operazione di riduzione del debito nell'estate 2017, Bain Capital Credit Group, H.I.G. Bayside Capital e CQS, oltre a Avenue Capital Group e Blue Mountain Capital Management, che possiedono insieme oltre il 67% del capitale sociale di Jack Wolfskin.
 
Jack Wolfskin è distribuito in tutta l’Europa e l’Asia, in circa 900 negozi in franchising e oltre 4.000 punti vendita, e ha realizzato nell’ultimo esercizio chiuso il 30 settembre un fatturato annuo di 380 milioni di dollari (332 milioni di euro), per un EBITDA stimato a 40 milioni di dollari. Il suo obiettivo per l’esercizio in corso è di registrare una stabillità del fatturato, ma un leggero calo dell'EBITDA.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

SportBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER