×
1 520
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

ITS 2019 premia la sostenibilità e lancia la sua “Arcademy”

Pubblicato il
today 9 lug 2019
Tempo di lettura
access_time 4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

La finale della 17esima edizione di ITS – International Talent Support, il concorso per giovani creativi fondato nel 2002 da Barbara Franchini e organizzato dall’agenzia EVE, si svolgerà il 12 luglio a Trieste negli spazi del Magazzino 42. I finalisti che si contenderanno i premi messi in palio, selezionati tra oltre 800 candidature da una giuria presieduta dalla stessa Franchini e dal designer Aitor Throup, provengono da 15 diverse nazioni: Australia, Belgio, Cina, Estonia, Finlandia, Germania, Israele, Giappone, Perù, Corea del Sud, Svizzera, Gran Bretagna, Stati Uniti, Taiwan e Thailandia.


La finale di ITS 2019 si svolgerà il 12 luglio a Trieste - itsweb.org

 
Tra le novità di quest’anno, un nuovo premio dedicato alla sostenibilità, l’ITS Sustainability Award, tema sempre più sentito dall’universo fashion, al secondo posto nella classifica dei settori più inquinanti: “È dalla sostenibilità che partono tutte le derive, un tema la cui rilevanza era già stata messa in evidenza nel 2016. Allora i designer stavano appena iniziando a comprendere e a ragionare su metodologie meno impattanti, focalizzandosi molto sull’etica delle condizioni di lavoro nel settore (…).”, ha dichiarato Barbara Franchini. “L’approccio attuale (materiali e trattamenti naturali, massiccia applicazione dell’upcycling, riutilizzo degli scarti, dei rifiuti, della plastica) ha una consapevolezza e una lucidità che sorprende, lasciandoci nella speranza che il percorso sia solamente iniziato nel fashion system”. Il vincitore dell’ITS Sustainabily Award riceverà un premio di 3.000 euro.
 
Numerosi sono i riconoscimenti messi a disposizione dalle aziende partner e sponsor dell’iniziativa. Il vincitore dell’ITS Award powered by Allianz riceverà un premio di 15.000 euro; inoltre, Pitti Immagine, attraverso la sua Direzione Tutoring & Consulting, gli/le offrirà una mentorship di 12 mesi e la possibilità di presentare la sua collezione a Pitti Uomo a gennaio 2020, per il menswear, o a Super a febbraio, per il womenswear.
 

Barbara Franchini, fondatrice di ITS – International Talent Support - itsweb.org


Il vincitore dell’OTB Award riceverà un premio di 10.000 euro e avrà l’opportunità di uno stage all’interno di uno dei marchi del gruppo, mentre il Diesel Award offrirà al vincitore uno stage di sei mesi in Diesel. Il premio ITS Fashion@Work by illy Award consiste in 10.000 euro, quello di Camera Nazionale della Moda in 5.000 euro. Il Lotto Sport Award offrirà uno stage di tre mesi presso Lotto Sport Italia, con lo sviluppo di un progetto legato ad una calzatura oppure a una mini capsule di abbigliamento.

Il vincitore del Tomorrow Entrepreneurial Creativity Award potrà esporre la sua collezione presso il Tomorrow Le Palais di Parigi, mentre Coin Excelsior assegnerà una Gift Card Coin del valore di 3.000 euro alla collezione più in linea con il target di riferimento della catena. Infine, una Special Mention by Vogue Talents verrà assegnata ad un finalista fashion, accessori o gioielli: il vincitore avrà visibilità sul sito e sui social network di Vogue Talents con la sua collezione e un’intervista video.
 
L’edizione 2019 sarà anche l’occasione per presentare il nuovo progetto ITS Arcademy: “Il termine Arcademy nasce dalla fusione di Archivio, Arca e Accademia. È un luogo dove gli ex finalisti, i giurati e il resto del network internazionale di ITS avranno un ruolo attivo; è uno spazio dove innovatori, esponenti del fashion business, accademici e talenti visionari potranno scambiare testimonianze, dialogare sul futuro del design e contribuire a realizzarlo”, spiega il comunicato stampa diramato. Uno spazio formativo, che sarà inaugurato nel 2020 e sarà aperto a tutti, con appuntamenti e corsi per professionisti, aziende, ma anche per curiosi e appassionati di tutte le età. L’ITS Arcademy si affiancherà dunque all’ITS Creative Archive, l’archivio di arte contemporanea che racconta l’evoluzione della moda contemporanea attraverso una collezione di 17.000 portfolio, oltre 220 abiti, oltre 200 tra accessori e gioielli, più di 700 fotografie e 100.000 immagini.

Tolu Coker, vincitrice lo scorso anno del premio ITS Time for Coffeeitsweb.org

 
Ad arricchire l’edizione 2019 di ITS sarà anche la presentazione del progetto artistico sviluppato dalla stilista britannica Tolu Coker, vincitrice lo scorso anno del premio ITS Time for Coffee, sponsorizzato da Swatch e illycaffè: durante il soggiorno di tre mesi che si è aggiudicata allo Swatch Art Peace Hotel di Shanghai, Tolu Coker ha creato una speciale opera d’arte che sarà rivelata il 12 luglio in occasione della finale.
 
Tra i prestigiosi nomi della giuria che ha selezionato i finalisti: Carlo Capasa, Presidente di CNMI; Marie-Claire Daveu, Chief Sustainability Officer e Head of international Institutional Affairs di Kering; Carlo Giordanetti, Direttore Creativo di Swatch International; Sara Sozzani Maino, Deputy Editor in Chief di Vogue Italia e Head of Vogue Talents; Glenn Martens, Direttore Creativo di Y/Project; Raffaello Napoleone, AD di Pitti Immagine; Stefania Ricci Direttore del Museo Salvatore Ferragamo e della Fondazione Ferragamo; Renzo Rosso, Presidente di OTB.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.