×
1 294
Fashion Jobs
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Italia Wholesale – Responsabile Showroom
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Adnkronos
Pubblicato il
1 lug 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Italia Independent: licenziamento collettivo per 29 dipendenti

Di
Adnkronos
Pubblicato il
1 lug 2022

Italia Independent ha comunicato oggi alle organizzazioni sindacali l'avvio di una procedura di licenziamento collettivo per 29 dipendenti. La decisione sofferta, spiega una nota, avviene nell'ambito del piano di risanamento della società che prevede un significativo intervento dell'azionista di riferimento Lapo Elkann mediante erogazione di finanza propria finalizzato ad attenuare gli impatti negativi della procedura di licenziamento e a consentire il pagamento degli stipendi.

Lapo Elkann - @italiaindependent


Questo intervento di Lapo Elkann, azionista di riferimento della società con il 49,2% del capitale di Italia Independent Group, sottolinea la nota, segue le numerose operazioni di sostegno finanziario, pari a 25 milioni di euro già compiute dall'azionista di riferimento nell'arco di cinque anni a cui va aggiunto l'apporto di ulteriori risorse da parte del mercato azionario, incluso il socio Creative Ventures, titolare del 29,5% del capitale di Italia Independent Group.

Malgrado l'impegno profuso dal management e il supporto degli azionisti, prosegue la nota, Italia Independent non è riuscita a raggiungere i risultati ipotizzati nei business plan anche per via di circostanze esterne: emergenza covid e contesto macro economico avverso hanno, infatti, ulteriormente aggravato la situazione della società. La società, si legge ancora, ha a lungo ricercato soluzioni che consentissero di mantenere un modello di business indirizzato anche a salvaguardare il proprio personale, tuttavia, nonostante i diversi tentativi, Italia Independent ha dovuto, suo malgrado, prendere atto che non vi sono più soluzioni percorribili e idonee a contemperare le esigenze di ristrutturazione e risanamento dell'impresa secondo l'attuale modello di business.

L'attuale situazione di squilibrio economico, finanziario e patrimoniale della ha reso necessaria l'adesione alla procedura, non giudiziale e in continuità aziendale, di composizione negoziata della crisi e non permette di rinunciare alla dichiarazione di eccedenza del personale, trattandosi di un esubero strutturale e non transitorio dell'organico, che non consente altre soluzioni. Nel caso di esito positivo della consultazione con i sindacati e nell'ambito di un accordo sulla forza lavoro in esubero, conclude la nota, la società è aperta a valutare misure ragionevoli tali da favorire la ricollocazione dei dipendenti.

Copyright © 2022 AdnKronos. All rights reserved.