×
1 527
Fashion Jobs
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
BETTY BLUE S.P.A.
Area Manager Direct Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Milano
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
ANONIMA
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
District Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
NARA CAMICIE
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Account Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Retail Area Manager Piemonte/Liguria/Lombardia
Tempo Indeterminato · TORINO
ANONIMA
ww Wholesale Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Digital Client Development Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
ORIENTA SPA
General Manager - Bolzano
Tempo Indeterminato · BOLZANO
ANTONIOLI S.R.L.
SEO & SEM Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Sustainability Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Di
Ansa
Pubblicato il
22 ott 2021
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Intesa sulla minimum tax tra Italia, Francia, Austria, Uk, Usa e Spagna

Di
Ansa
Pubblicato il
22 ott 2021

Austria, Francia, Italia, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti hanno annunciato i termini di un accordo transitorio per il passaggio dalle attuali imposte sui servizi digitali alla nuova soluzione multilaterale e si sono impegnati a proseguire le discussioni su questo argomento attraverso un dialogo costruttivo.

Ansa


Lo rende noto il Mef sottolineando che l'intesa è "a sostegno" dell'accordo raggiunto lo scorso 8 ottobre tra 136 Paesi del Quadro Inclusivo dell'Ocse/G20 - che rappresentano il 94% del Pil mondiale - su un pacchetto di riforme delle regole fiscali internazionali fondato su due pilastri, da attuare nel 2023.

Il compromesso - si legge nella nota Mef - rappresenta una soluzione pragmatica che aiuta a garantire che i sei Paesi citati possano concentrare i loro sforzi collettivi sulla riuscita attuazione dello storico accordo su un nuovo regime fiscale multilaterale e consente la cessazione delle misure commerciali adottate in risposta alle imposte sui servizi digitali.

"Nel complesso”, afferma il Mef, “questo accordo politico bilancia attentamente le prospettive di diversi Paesi ed è un'ulteriore dimostrazione del nostro impegno a lavorare insieme per raggiungere un consenso e per realizzare riforme multilaterali di vasta portata che aiutino a sostenere le nostre economie nazionali e le finanze pubbliche".

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.

Tags :
Industry