Interparfums: utili aumentati del 16% all’inizio dell’anno

Il gruppo Interparfums, che concepisce e distribuisce profumi di marca, principalmente su licenza (Montblanc, Jimmy Choo, Coach...), ha registrato risultati leggermente superiori alle attese nel primo semestre, senza per questo alzare il suo obiettivo di redditività.

Coach, qui col suo profumo da uomo Coach Platinium, fa parte del portafoglio di Interparfums - Interparfums-Coach

Il suo utile netto semestrale è arrivato a 25,2 milioni di euro, per un incremento del 16% in un anno, secondo un comunicato pubblicato giovedì, mentre il consensus di analisti Factset puntava su 23 milioni di euro.
 
Interparfums spiega di aver approfittato del calo delle aliquote fiscali negli Stati Uniti, per effetto della riforma fiscale entrata in vigore il 1° gennaio, e del ritorno di una parità euro/dollaro inferiore a 1,20 a partire da maggio, che ha permesso di ottenere un "guadagno di cambio latente", amplificando l'evoluzione positiva dell’utile netto.
 
Anche il risultato operativo è risultato essere leggermente migliore del previsto, visto che è cresciuto del 5%, a 34,8 milioni di euro, nel corso del periodo, per un margine operativo al 15,9% del fatturato (contro il 15,8% di un anno prima).
 
Interparfums aveva indicato a luglio che il suo margine operativo del periodo preso in esame dovrebbe superare il 15%.
 
Ma sulla base di un euro per 1,20 dollari, questa performance non dovrebbe essere ottenuta nuovamente nel secondo semestre, a causa di spese promozionali "strutturalmente più importanti nella seconda metà dell'anno", ha avvertito il vice amministratore delegato Philippe Santi, citato nel comunicato.
 
Di conseguenza, il gruppo non ha aumentato il suo obiettivo di margine operativo tra il 13% e il 13,5% nell’insieme dell’esercizio.
 
Il fatturato semestrale del gruppo, già pubblicato in luglio, ha raggiunto i 218,7 milioni di euro (+4,5%, o +11% a cambi costanti). Tuttavia le vendite sono ristagnate nel secondo trimestre, come conseguenza di effetti valutari sfavorevoli e della mancanza di nuovi lanci.
 
Interparfums punta anche a registrare un giro d’affari pari a 430 milioni di euro quest’anno, per una leggera progressione rispetto al 2017.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 AFP. Tutti i diritti riservati.

ProfumiBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER