×
1 637
Fashion Jobs
VIVIENNE WESTWOOD SRL
Purchasing And Procurement Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
JIL SANDER SPA
IT Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Product Manager Maglieria
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
BETTY BLUE S.P.A.
Area Manager Direct Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Milano
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
ANONIMA
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
District Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
NARA CAMICIE
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Account Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Retail Area Manager Piemonte/Liguria/Lombardia
Tempo Indeterminato · TORINO
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
21 nov 2019
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Interparfums punta su un fatturato di 500 milioni di euro nel 2020

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
21 nov 2019

Giovedì 21 novembre, il gruppo francese specialista dei profumi su licenza Interparfums (Montblanc, Jimmy Choo, Coach…), ha presentato le sue prospettive per l’annata 2020, indicando soprattuto di puntare a 500 milioni di euro di giro d’affari. Una cifra in crescita di circa il 4% rispetto al 2019 (anno che dovrebbe chiudersi su vendite pari a 480 milioni di euro), ma l’azienda tiene comunque a sottolineare una certa prudenza.

Il profumo "Coach Floral Blush" di Coach - Interparfums


In effetti, mentre gli analisti puntano piuttosto su una crescita del 10%, Philippe Bénacin, il PDG di Interparfums mostra cautela: “I mercati non vanno bene da sei mesi. C’è per esempio la situazione di Hong Kong, che ha un impatto sull’attività del nostro partner cinese, e persino in Sud America, Argentina e Brasile la situazione è complicata”.
 
Il management di Interparfums, che comunque modifica spesso le proprie previsioni, gioca dunque la carta della prudenza per i prossimi mesi. In compenso, il podio del suo portafoglio di marchi non dovrebbe cambiare. Come nel 2019, Montblanc resterà dunque il leader del gruppo, seppur con vendite fiacche, a 138 milioni di euro. Una mancanza di crescita notevole, causata da una base sfavorevole di confronto, poiché il 2019 è stato caratterizzato dal lancio del nuovo profumo “Explorer” che nell’anno in corso ha generato 40 milioni di euro di giro d’affari.

Nel 2020, i profumi Jimmy Choo dovrebbero invece mettere a segno una crescita del 4%, a 107 milioni di euro, trainata principalmente al lancio della linea di rossetti e smalti prevista per la prima metà dell'anno.
 
Sul terzo gradino del podio, Coach prevede nel 2020 vendite per circa 97 milioni di euro, in crescita del 15%. Per il marchio statunitense, il 2020 sarà caratterizzato dalla nascita di una nuova linea femminile, chiamata “Coach Dreams”.
 
Un’altra buona notizia potrebbe venire dal marchio americano di ready-to-wear Kate Spade, con il quale Interparfums ha firmato un accordo di licenza globale della durata di 11 anni lo scorso giugno. La prima linea di profumi femminili concepita da Interparfums uscirà nell’estate del 2020 e dovrebbe generare in un primo tempo entrate per 6 milioni di euro.
 
In compenso, Lanvin dovrebbe vedere diminuire le vendite ancora una volta. Nel 2019, il fatturato dei profumi del marchio francese è sceso del 7,2%, a 55 milioni di euro, e dovrebbe assestarsi sui 50 milioni di euro nel 2020. “Il nostro obiettivo con Lanvin è di mantenere le posizioni esistenti. Per iniziare una nuova storia, bisognerebbe sapere cosa accadrà dal lato della casa di moda”, ha dichiarato Philippe Bénacin, che crede anche che questa licenza abbia ormai raggiunto “la vetta della montagna” coi suoi 64 e 60 milioni di euro realizzati nel 2014 e nel 2018.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.