×
1 850
Fashion Jobs
SIDLER SA
HR Business Partner / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
21 lug 2022
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Interparfums: nel 1° semestre vendite +19,7%; perfezionata licenza con Donna Karan e DKNY

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
21 lug 2022

Nei primi sei mesi dell'esercizio 2022, Interparfums ha registrato un fatturato di 318,7 milioni di euro. Il gruppo francese specializzato nella creazione di profumi su licenza ha così registrato un incremento del 19,7% dei ricavi in valute correnti rispetto all'esercizio precedente, ma avrebbe potuto registrare performance migliori con una congiuntura più favorevole.

Profumi Jimmy Choo - DR


“Il periodo rimane segnato dalla guerra in Ucraina, ma anche da interruzioni nella supply chain. I tempi di consegna possono ora raggiungere i 15 mesi per alcuni componenti. Da notare anche la carenza di manodopera tra i nostri partner industriali. All'interno del gruppo Pochet, tre delle quindici linee non funzionano, perché non c’è manodopera, tanto che l'azienda sta valutando anche delle assunzioni all'estero”, spiega Philippe Benacin, amministratore delegato di Interparfums, sottolineando che tale situazione ha generato nel periodo una perdita di fatturato di circa 25 milioni di euro al gruppo.

L'azienda transalpina, che ha presentato per la prima volta i propri risultati finanziari martedì 19 luglio nel suo nuovo quartier generale di rue de Solferino 10 a Parigi, che ospitava l'ex sede del partito socialista francese, prevede ora un fatturato annuo compreso tra 630 e 640 milioni di euro.

Con un giro d’affari di 87 milioni di euro, in crescita del 25%, Montblanc rimane il marchio leader nel portafoglio di Interparfums e rappresenta il 27% dell'attività del gruppo. Seguono Jimmy Choo, le cui vendite sono state pari a 70 milioni di euro, in crescita del 17%, e Coach, in progressione del 29%, a 67,6 milioni di euro.

Moncler, di cui Interparfums ha acquisito la licenza per i profumi nel 2020, ha appena iniziato la sua implementazione e genera un fatturato di 8,4 milioni di euro. “Il marchio è presente in 1.000 punti vendita, una rete che dovrebbe raddoppiare entro la fine dell'anno. Alla fine arriveremo a 7.000 indirizzi”, indica Philippe Benacin.

Inoltre, il prossimo 28 settembre, Interparfums e Repetto risolveranno il contratto di licenza per i profumi del marchio francese che li unisce da dicembre 2011.

Al di fuori della Francia, lo sviluppo dei profumi Montblanc, Jimmy Choo e Rochas è stato notevolmente sostenuto nell'Europa occidentale, dove le sue vendite sono aumentate del 45%, a 55,1 milioni di euro. La Francia, dal canto suo, ha registrato una crescita del 16% nel periodo, a 19,3 milioni di euro, grazie ai profumi Rochas e Boucheron.
 
L'area del Nord America, un mercato che comunque è ancora alquanto dinamico per la profumeria e la cosmesi, registra un andamento contrastante, con un fatturato in crescita solo del 9%, a 110,7 milioni di euro, restando però la principale area di business del gruppo. L'Asia ha visto le sue vendite aumentare del 30%, a 54,9 milioni di euro. In Cina, le vendite sono salite del 45%, guidate in particolare da Coach, che potrebbe presto diventare il primo marchio del gruppo nel Paese.

Il Sud America ha registrato una crescita del 33%, a 28,3 milioni di euro, e il Medio Oriente del 39%, a 28,9 milioni di euro.
 
La guerra in Ucraina ha ovviamente pesato sull'attività dell'Est Europa, che ha registrato un calo del 17%, a 19,4 milioni di euro. “Le vendite sul mercato russo sono diminuite del 50% nel semestre, rappresentando solo il 2,6% del fatturato totale dell'azienda”, precisa il gruppo francese.
 
Intanto, Interparfums, che pubblicherà i risultati ufficiali del 1° semestre del 2022 il prossimo 9 settembre, non resta certo con le mani in mano, ma anzi comunica il perfezionamento di un accordo con il gruppo G-III Apparel, casa madre dei marchi Donna Karan e DKNY, che lo rende il licenziatario mondiale esclusivo delle fragranze delle due etichette.

Interparfums diventa licenziataria esclusiva delle fragranze dei brand Donna Karan e DKNY - Facebook: DKNY


“Siamo entusiasti di completare la transazione con questi marchi di fragranze affermati e di valore, Donna Karan e DKNY”, ha affermato Jean Madar, presidente e amministratore delegato di Interparfums.
 
“Come parte della finalizzazione dell’accordo di licenza precedentemente annunciato nell'ottobre 2021, abbiamo già avviato lo sviluppo di avanzamenti strategici e linee di prodotti, con l'aspettativa di lanciare nuove fragranze per questi marchi nel 2023”, ha aggiunto Madar.
 
La collezione include DKNY “Be Delicious”, che si è affermato come un successo mondiale sin dal suo lancio nel 2004, così come Donna Karan “Cashmere Mist”, che si è costantemente classificata come una delle prime 25 fragranze negli Stati Uniti.
 
“Siamo orgogliosi delle migliori fragranze dei nostri marchi che hanno esteso la loro portata oltre la moda connettendosi a una gamma più ampia di consumatori a livello globale”, ha aggiunto Morris Goldfarb, presidente e CEO di G-III Apparel Group.
 
Le fragranze di entrambi i marchi erano precedentemente gestite da The Estée Lauder Companies, nell'ambito di una partnership che è durata quasi tre decenni.
 
Oltre a Montblanc, Jimmy Choo, Coach e Rochas, attualmente il portafoglio di Interparfums comprende anche altri marchi affermati, come Anna Sui, Guess ed Oscar de la Renta.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.