×
1 395
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
CONFIDENZIALE
Europe Buying Manager Woman Ready to Wear
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
APCOM
Pubblicato il
8 set 2011
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Insulti antisemiti, allo stilista Galliano 6mila euro di ammenda

Di
APCOM
Pubblicato il
8 set 2011

Lo stilista britannico John Galliano è stato riconosciuto colpevole di insulti antisemiti, durante due alterchi in un bar di Parigi, ed è stato condannato a 6mila euro di multa con la condizionale da parte del tribunale di Parigi.

John Galliano
John Galliano - Foto APCOM

L'ex stilista di Dior è stato condannato a 4mila euro di ammenda con la condizionale per un incidente il 24 febbraio 2011 in un bar del centro di Parigi e a 2mila euro di ammenda con la condizionale per un secondo incidente, l'8 ottobre 2010, nello stesso locale.

Sei mesi dopo il suo licenziamento dalla direzione creativa di Dior, Galliano ha dunque conosciuto la sentenza sulle accuse di ingiurie e diffamazione a carattere antisemita che gli hanno già stroncato carriera e reputazione. Rischiava fino a sei mesi di carcere e 22.500 euro di ammenda.

Il 24 febbraio scorso aveva lanciato insulti razzisti e antisemiti contro una coppia di avventori di un locale molto frequentato nel Marais a Parigi. Poi lo stilista era stato sottoposto a un test alcolico dalla polizia risultato positivo. All'udienza di oggi, lo stilista che ha proiettato nell'Olimpo dei marchi del lusso l'autorevole e tradizionale maison Dior, di proprietà del miliardario Bernard Arnault, aveva deciso di non partecipare per evitare la ressa di telecamere e flash di fotografi.

Durante il processo il couturier cinquantenne era apparso molto stanco. Ha riconosciuto una "tripla dipendenza" da alcol, sonniferi e valium e ha assicurato di aver trascorso due mesi in casa di cura per disintossicarsi in Arizona negli Stati Uniti e poi in Svizzera. "Non ricordo molto bene quello che è successo", ha testimoniato a proposito delle ingiurie e gli insulti antisemiti che gli sono stati attribuiti in due diversi episodi, l'8 ottobre 2010 e il 24 febbraio 2011 al Café La Perle. Poi ha assicurato di aver "sempre condannato il razzismo e l'antisemitismo".

Fonte: APCOM