×
1 521
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CMP CONSULTING
E-Commerce e Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · SAN GIOVANNI LA PUNTA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Moda
Tempo Indeterminato · PADOVA
RETAIL SEARCH SRL
Back Office Commerciale - Customer Service Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Control Project Lead & Analyst
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta Human Resources Generalist (Creative Talents)
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato ·
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
PVH ITALIA SRL
E-Commerce Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Facility & IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Vip Key Account Manager / Online Sales Associate
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace Manager (Farfetch)
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace / Multichannel Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato ·
Di
AFP
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
18 mar 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Inditex: utili 2019 minati dal coronavirus, dividendi congelati

Di
AFP
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
18 mar 2020

Il colosso spagnolo dell’abbigliamento Inditex, proprietario tra gli altri di Zara, ha annunciato il 18 marzo un utile netto per l’esercizio 2019 in rialzo del 6%, ma minato dall’impatto della pandemia di coronavirus, che ha costretto il gruppo a un accantonamento di 287 milioni di euro.

Inditex possiede otto marchi, tra cui Zara, Massimo Dutti, Bershka e Stradivarius. - DR


L’utile netto si è attestato a 3,6 miliardi di euro, ma senza l’accantonamento sarebbe salito del 12%, spiega Inditex, che ha deciso di sospendere la ripartizione dei dividendi 2019, mentre la metà dei suoi negozi in tutto il mondo sono chiusi a causa dell’epidemia. L’utile netto è al di sotto delle previsioni degli analisti intervistati da Factset, che stimavano in media 3,8 miliardi di euro.
 
Il giro d’affari dell’esercizio 2019, chiuso il 31 gennaio, non ha sofferto della pandemia ed è cresciuto dell’8% a 28,3 miliardi di euro, in linea con le previsioni.

“È troppo presto per fare previsioni per il 2020”, a causa dell’incertezza della situazione legata al coronavirus, spiega il gruppo. Ma "il Covid-19 ha un impatto molto significativo” sulle vendite del primo trimestre 2020 della nuova collezione primavera/estate.
 
Le vendite a tassi di cambio costanti sono calate infatti del 4,9% tra il 1° febbraio e il 16 marzo rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e del 24% tra il 1° e il 16 marzo, riflettendo il propagarsi della pandemia in Europa, il mercato principale del gruppo. Su un totale di 7.469 negozi nel mondo, “3.785 sono temporaneamente chiusi, in 39 mercati”, precisa il comunicato stampa diramato. Quasi tutti i negozi in Cina hanno riaperto.
 
Inditex, che possiede otto marchi (tra cui Zara, Massimo Dutti, Bershka, Stradivarius...) assicura invece che le vendite online (circa il 10 % del giro d’affari) "stanno andando avanti normalmente in tutti i mercati”. Il gruppo, che produce il 40% del propri capi in Asia e il 60% tra Europa dell’Est, Maghreb, Turchia e penisola iberica, garantisce anche che “la supply chain sta lavorando come sempre”.
 
A causa dell’incertezza legata alla pandemia, il CdA di Inditex “ritiene che non ci siano al momento le condizioni per prendere decisioni adeguata sulla ripartizione dei dividendi e ha deciso di conseguenza di destinare a riserva l’intero risultato”. La decisione sui dividendi sarà presa prima dell’assemblea generale degli azionisti, prevista a luglio.

Copyright © 2021 AFP. Tutti i diritti riservati.