×
1 516
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Learning Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SOBA SRL LABELON EXPERIENCE BEACH CLUB
Responsabile Amministrativo Contabile
Tempo Indeterminato · BACOLI
OTB SPA
Corporate Tax Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Financial Reporting Coordinator
Tempo Indeterminato ·
BALDININI SRL
Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
THUN SPA
Area Manager Wholesales Province di fr, te, lt, aq, ri
Tempo Indeterminato · FROSINONE
MANTERO SETA
Junior Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · GRANDATE
FOURCORNERS
Retail Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
G COMMERCE EUROPE S.P.A.
Emea Emarketing & Analytics Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
HR Training & Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
Stock Operations Manager - Boutique Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
IT Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Pubblicità

Inditex: utile netto in salita del 2%

Di
AFP
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
today 13 mar 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il gruppo spagnolo Inditex, numero uno mondiale dell’abbigliamento e proprietario di Zara, ha registrato un utile netto annuo di 3,44 miliardi di euro, in crescita del 2% e inferiore alle previsioni degli analisti.

Zara


L’azienda iberica ha registrato un fatturato di 26,15 miliardi di euro, in aumento del 3% e nettamente superiore a quello dei suoi principali concorrenti, lo svedese H&M e il giapponese Fast Retailing (Uniqlo), entrambi al di sotto dei 20 miliardi nel loro ultimo anno fiscale.
 
Gli analisti intervistati dal fornitore di informazioni finanziarie Factset puntavano in media su 3,49 miliardi di euro di utile e 26,35 miliardi di fatturato per l’esercizio che è andato dal 1° febbraio 2018 al 31 gennaio 2019.

Inditex afferma di aver sofferto dell’impatto dei tassi di cambio, senza il quale il suo utile sarebbe aumentato del 12% e il giro d’affari del 7%.
 
In termini di vendite a numero di negozi costante, il gruppo con sede ad Arteixo, in Galizia (nel nord-ovest della Spagna), manca l'obiettivo che si era fissato per la seconda metà dell’anno, registrando una crescita del 3% che sperava fosse invece dal 4 al 6%.
 
Il numero di punti vendita dell’insieme complessivo dei marchi di Inditex (Pull&Bear, Massimo Dutti, Bershka, Stradivarius...) risale leggermente, a 7.490, mentre era calato nel terzo trimestre. Allora Inditex giustificava quuesto calo con una strategia che punta a possedere meno punti vendita, ma di dimensioni più grandi e collocati in luoghi più emblematici.
 
Di fatto, il gruppo diretto da Pablo Isla vede aumentare la superficie totale dei propri negozi del 5% e il numero di dipendenti dell’1,5%. Di conseguenza, i suoi costi operativi sono aumentati del 4%.
 
Inditex ha investito circa 1,6 miliardi di euro, soprattutto per articolare meglio le vendite online e nei negozi fisici, sua principale linea di sviluppo ad orizzonte 2020.
 
Le vendite online sono cresciute del 27%, a 3,2 miliardi di euro, pari al 12% del fatturato totale.
 
Zara, marchio emblematico del gruppo, che rappresenta due terzi delle sue vendite, ha adottato in 49 mercati il sistema RFID, di etichettatura per radiofrequenza, che gli permette di gestire meglio le sue scorte.
 
Inditex aumenta il proprio dividendo per azione a 88 centesimi nel 2018, contro i 75 del 2017, per un titolo che mercoledì, prima dell'apertura dei mercati, era quotato a 26,27 euro.

Copyright © 2020 AFP. Tutti i diritti riservati.