×
1 349
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Discord Community Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Web3 Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising And Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
UMANA SPA
Industrial Controller
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Controlling Reporting & Finance Projects Lead
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Industrializzatore/Industrializzatrice Pelletteria
Tempo Indeterminato · PADOVA
EDAS
Responsabile Amministrativo/a
Tempo Indeterminato · ROMA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Direttore - Department Store Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Media Insights Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
THUN SPA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Affiliate E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · CHIASSO
VERSACE
Stock Controller - Napoli
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Responsabile Ricerca Tessuti
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
TBD EYEWEAR
Creative Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Accessori Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
AZIENDA RETAIL
Marketing Director
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Quality Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
FOURCORNERS
Sales Manager Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Pubblicità
Pubblicato il
17 feb 2016
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

India: quali città per i marchi "non-etnici"?

Pubblicato il
17 feb 2016

Con le sue importanti spese per l'abbigliamento, l’India attira gli appetiti di tutti. Ma i marchi occidentali devono fare i conti con un particolare non da poco: molti indiani non hanno aderito allo stile della moda "non-etnica". Uno studio tenta allora di chiarire la situazione.

In India, la maggior parte delle vendite di abbigliamento è ancora basata sulla moda "etnica" e su punti vendita definiti "non-moderni" - AFP


L'agenzia Knight Frank India e l’associazione nazionale dei retailer indiani hanno allora deciso di analizzare i mercati rappresentati dalle metropoli di Bangalore, Nuova Delhi e Bombay. Ed è quest'ultima che mostra il potenziale maggiore. Sui 97,6 miliardi di rupie del valore complessivo del mercato locale dell'abbigliamento, 73 miliardi sono spesi per vestititi “non-etnici”.

Secondo mercato del Paese per il settore, la regione di Bangalore è più equilibrata. Sui 46,2 miliardi di rupie dedicati all'abbigliamento, 23 miliardi vanno al non-etnico. Con circa 18,6 miliardi riservati dai suoi abitanti alle spese per l'abbigliamento, la regione della capitale Nuova Delhi costituisce un mercato minore, ma molto più aperto ai capi non-etnici, che vi valgono 15,9 miliardi di rupie.

“Per ora, la percentuale di penetrazione del retail moderno è abissalmente bassa se la rapportiamo a quella di economie sviluppate ed emergenti”, indica il rapporto. “Si tratta solo del 19% nelle aree di Nuova Delhi, Bombay, Calcutta, Madras, Bangalore, Pune e Hyderabad. In futuro, la percentuale di vendita del commercio moderno in questi sette grandi agglomerati urbani dovrebbe raggiungere un quarto delle spese totali del retail entro il 2019”.

Oltre a valere il 4,5% degli scambi internazionali complessivi di prodotti di tessile-abbigliamento, l'India è uno dei più grandi mercati di consumo in divenire. Valutato 52 miliardi di euro (58 miliardi di dollari all'anno), il mercato domestico indiano del tessile-abbigliamento dovrebbe raggiungere la cifra di 126 miliardi (141 miliardi di dollari) nel 2021.

Matthieu Guinebault (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.