Indagine Meetic Italia: al primo appuntamento il 45% evita i capi firmati

Per il 55% dei single italiani al primo appuntamento l'abbigliamento deve essere casual ma pensato. Il 45% ritiene inoltre che sia meglio lasciare nell'armadio i capi logati o brandizzati e i look eccessivamente eleganti.

Foto Corbis

Il 23% delle donne sceglie i jeans e il 36% mette assolutamente al bando le ballerine. Il 48% degli uomini opta per una camicia bianca e azzurra, assolutamente senza cravatta che piace solo al 3%.

E' quanto emerge da un'indagine realizzata online da Meetic Italia, community di single, su un campione di 1.286 single, uomini e donne tra i 25 e i 65 anni nel mese di agosto 2013.

La stragrande maggioranza dei single dichiara comunque che il look e lo stile sono un importante criterio di scelta quando ci si confronta con un potenziale partner. C'è chi ne fa una questione di pura passione per la moda (''noto subito qualcosa che era in passerella 5 anni fa'') e chi invece crede nelle affinità anche quando si tratta di stile (''non potrei mai uscire con qualcuno con uno stile diverso dal mio''), ma soprattutto c'è chi ritiene che proprio il modo in cui ci si presenta possa rivelare molto della propria personalità.

Copyright © 2019 ANSA. All rights reserved.

Moda - Prêt à porter Sfilate
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER