×
1 601
Fashion Jobs
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
BETTY BLUE S.P.A.
Area Manager Direct Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Milano
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
ANONIMA
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
District Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
NARA CAMICIE
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Account Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Retail Area Manager Piemonte/Liguria/Lombardia
Tempo Indeterminato · TORINO
ANONIMA
ww Wholesale Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Digital Client Development Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
ORIENTA SPA
General Manager - Bolzano
Tempo Indeterminato · BOLZANO
ANTONIOLI S.R.L.
SEO & SEM Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Sustainability Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Pubblicato il
5 lug 2011
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Inaugurato in Alsazia un museo dedicato al gioielliere-vetraio René Lalique

Pubblicato il
5 lug 2011

Un museo dedicato al gioielliere-vetraio dell'Art Nouveau e dell'Art Déco René Lalique (1860-1945) è stato inaugurato giorni fa a Wingen-sur-Moder (nel Basso Reno) dal Ministro francese per gli Enti Locali, Philippe Richert.

Lalique
Alcune opere del gioielliere-vetraio René Lalique, visibili dal 23 giugno 2011 a Wingen-sur-Moder nel Basso Reno (Foto: AFP, Patrick Hertzog)

Luogo di memoria, il museo è situato vicino al sito produttivo della vetreria, aperta dal 1921 da René Lalique sul versante alsaziano dei Vosgi. Sui suoi 900 m2 di superficie, il luogo propone dei gioielli Art Nouveau e delle creazioni in vetro in stile Art Déco realizzate da René Lalique in persona. La scenografia e l'arredamento sono assolutamente moderni, con video, schermi tattili e spiegazioni illustrate dettagliate dei processi di fabbricazione.

Philippe Richert, che ha investito più di dieci anni della sua vita in questo progetto, come consigliere generale e poi, oggi, come presidente della regione Alsazia, ha dichiarato che occorre creare più musei del territorio che siano collocati sui territori stessi d'origine, proprio come questo.

Un mezzo migliaio di invitati privilegiati ha potuto scoprire il museo, concepito dall'architetto Jean-Michel Wilmotte, durante l'inaugurazione ufficiale. Fra i pezzi più ammirati un lampadario di 337 pezzi, realizzato nel 1951, che pesa 1,7 tonnellate. L'oggetto è stato recentemente restaurato da alcuni cristallieri scelti fra i migliori artigiani di Francia, all'interno dell'attuale unità produttiva, all'altro capo del piccolo villaggio alsaziano.

Nel museo è esposto un totale di 650 altri pezzi (fra gioielli, bottiglie, stoviglie, lampade, vasi) principalmente provenienti dalla collezione parigina dell'azienda Lalique e dalla collezione personale di boccette di profumo dell'attuale PDG della società, lo svizzero Silvio Denz, presente anch'egli all'inaugurazione di due settimane fa.

La ditta Lalique, 220 impiegati, dal febbraio 2008 è posseduta dalla holding svizzera Art et Fragrance e produce artigianalmente vasi, coppe, tazzine, statuette e stoviglie per la tavola.

Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: AFP

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.