×
1 349
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Business Compliance & Internal Control Staff
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · MANTOVA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Showroom Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Cashier/Back Office Per Boutique di Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
THUN SPA
Area Manager Wholesales Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
BABY DREAM SRL
Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ROSSIMODA S.P.A.
Tecnico Industrializzatore Strutture
Tempo Indeterminato · VIGONZA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
IT Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Responsabile Magazzino
Tempo Indeterminato · NAPOLI
PRAXI
Senior HR Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PRONOVIAS GROUP
Junior IT Assistant
Tempo Indeterminato · CUNEO
EXPERIS S.R.L.
Responsabile Commerciale
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SASHA 2017 SRL
Gerente - Persona by Marina Rinaldi
Tempo Indeterminato · MILANO
HANG LOOSE SRL
Direttore Commerciale
Tempo Indeterminato · CASALE MONFERRATO
MIROGLIO FASHION SRL
Senior E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Digital Campaign Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LA DOUBLEJ
Junior Sales Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
District Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Product Development Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Taglio
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Centro Italia
Tempo Indeterminato · PESCARA
Pubblicità

In Italia balzo dell'e-commerce, spesa sale a 27,4 miliardi

Di
Ansa
Pubblicato il
today 16 ott 2018
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Continua in Italia l'espansione dell'e-commerce, anche se ancora non eguaglia le prestazioni di altri mercati. Nel nostro paese il valore della domanda supera i 27,4 miliardi di euro, con un balzo del 16% sul 2017. In un contesto in cui il valore degli acquisti online nel mondo supererà i 2.500 miliardi di euro nel 2018. A farne le spese i negozi al dettaglio. Con il caso clamoroso negli Stati Uniti di Sears, l'ex colosso dei grandi magazzini, che ha chiesto la bancarotta sotto il peso di giganti come Amazon e Ebay.

Facebook/Fiera Milano


A fotografare la situazione nel nostro Paese è il rapporto 2018 promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Netcomm. Spiega che la crescita in valore assoluto è pari a 3,8 miliardi, la più alta di sempre. Il mercato legato ai prodotti cresce del 25% e raggiunge il 56% del commercio elettronico totale e i 15 miliardi di euro. Merito del settore informatica (4,6 miliardi, +18%), abbigliamento (2,9 miliardi, +20%), arredamento (1,4 miliardi, +53%). E aumenta in maniera consistente anche la spesa quotidiana nel settore alimentare (1,1 miliardi, +34%).

I prodotti hanno complessivamente generato 230 milioni di ordini, con uno scontrino medio di circa 70 euro. I servizi, invece, valgono 12 miliardi (+6%) e hanno generato complessivamente 50 milioni di ordini negli ultimi 12 mesi, con uno scontrino medio di circa 230 euro. Il turismo si conferma primo (9,8 miliardi di euro, +6%).

Il tasso di penetrazione degli acquisti online sul totale degli acquisti al dettaglio raggiunge il 6,5%. In crescita del 40% anche gli acquisti da smartphone: superano gli 8,4 miliardi di euro e costituiscono il 31% dell'e-commerce totale (era il 25% nel 2017). Il computer, pur restando il dispositivo preferito per fare shopping online, passa dal 67% del 2017 al 62% nel 2018.

"L'online rappresenta un tassello fondamentale per creare valore nell'economia italiana, generando opportunità per le imprese che si mettono in gioco. Vediamo costantemente crescere il numero di venditori con fatturati milionari: +15% rispetto a soli due anni fa", osserva Susana Voces, General Manager di Ebay in Italia e Spagna.

Mentre per Giacomo Trovato, Director Consumer Electronics di Amazon Italia e Spagna, il futuro è rappresentato dallo sviluppo "dell'intelligenza artificiale sia per grandi progetti al servizio dei clienti, come l'arrivo di Alexa in Italia, sia per supportare la nostra operatività quotidiana".

A livello più generale, nel 2018 il valore degli acquisti online a livello mondiale dovrebbe superare i 2.500 miliardi di euro. La Cina si conferma il primo mercato, con oltre 1.000 miliardi di euro (+19% rispetto al 2017) e un tasso di penetrazione dell'online sul totale al dettaglio pari al 18%. Seguono gli Stati Uniti con 620 miliardi di euro (+12%) e 17% di penetrazione e l'Europa con 600 miliardi di euro (+12%) e 10% di penetrazione.

Copyright © 2019 ANSA. All rights reserved.