Imprima si rafforza negli USA con l'acquisizione di City Prints e Premier Fabrics

La holding del tessile Imprima, controllata dal fondo italiano di private equity Wisequity IV, fa shopping negli USA con l’acquisizione di due aziende statunitensi specializzate nella stampa di tessuti: City Prints e la gemella Premier Fabrics.

La sede di Imprima - www.imprima.it

Imprima rafforza con questa operazione la sua presenza oltre oceano, proponendosi come player di riferimento nel settore della stampa e del finissaggio tessile per i retailer e brand internazionali.
 
Fondate nel 1997 e con sede a New York e Los Angeles, City Prints e Premier Fabrics oggi realizzano un fatturato consolidato di circa 23 milioni di dollari. I fratelli Jason e Ryan Borg, fondatori delle due aziende, conserveranno la posizione di leadership gestionale e diventeranno azionisti di Imprima.
 
“La profonda crisi che i principali retailer di abbigliamento americani stanno attraversando, li sta spingendo a rivedere le proprie strategie di sourcing, attualmente basate quasi esclusivamente su forniture dal Far East. Imprima, tramite City Prints e Premier Fabrics, permetterà ai retailer domestici che vogliono investire nel Made in USA di avere un partner di esperienza ed affidabilità”, hanno commentato Valentina Franceschini e Gianluca Boni, rispettivamente Presidente e Vice Presidente esecutivo di Imprima.
 
Questa acquisizione segue quella dei converter tessili Set e B-Blossom, del leader della stampa tedesca KBC e dell’italiana Guarisco.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

TessileBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER