Impatto ambientale: Adidas diventa partner di Bluesign Technologies

Il gruppo tedesco di articoli sportivi Adidas ha siglato una partnership con la svizzera (di San Gallo) Bluesign Technologies per ridurre l'impatto ambientale della sua produzione. I fornitori di Adidas potranno avvalersi in particolar modo dell'utilizzo del motore di ricerca basato sul Web Bluefinder, che elenca i prodotti e i processi meno dannosi per l'ambiente.
Foto: Adidas

Fondata nel 2000, la società Bluesign Technologies, che appartiene per l'80% al gigante della revisione contabile e del controllo SGS, si posiziona come un fornitore di soluzioni che ottimizzano i requisiti tecnici e di qualità dei prodotti con dei criteri più sostenibili. Marchi come Nike, Bergans of Norway o The North Face hanno già aderito al sistema Bluesign.

In parallelo, il gruppo tedesco (che nel 2013 ha condotto 149 verifiche ambientali fra i suoi fornitori) s'impegna soprattutto per il fatto che il 99% dei suoi prodotti non contengano dei perfluorocarburi (PFC), prodotti chimici inquinanti, entro il 31 dicembre 2017 (contro l'attuale 90%).

Sarah Ahssen (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

SportIndustry
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER