×
1 782
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Head of Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Site Management Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising & Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
PATRIZIA PEPE
Digital Adversiting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Business Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
CONFIDENZIALE
IT Help-Desk
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
International Key Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
CRM Manager, Fashion Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
NALI ACCESSORI
Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · NAPOLI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Business Developer- Interior Design Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Rtw ww
Tempo Indeterminato · VICENZA
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Denim
Tempo Indeterminato · VICENZA
CONFIDENZIALE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · TORINO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Buyer Accessori di Produzione e Lavorazioni
Tempo Indeterminato · PADOVA
CMP CONSULTING
E-Commerce Specialist - Korean Speaking
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
12 mar 2019
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Immobiliare globale 2018 a 1,75 trilioni di dollari, frenano gli investimenti in Italia (-27%)

Pubblicato il
12 mar 2019

Il mercato globale degli investimenti immobiliari segna un altro record nel 2018 toccando quota 1,75 trilioni di dollari, in crescita del 4% sul 2017. Anche nel 2019 il settore dovrebbe muoversi in territorio positivo, secondo quanto emerge dal report di Cushman & WakefieldGlobal Investment Atlas 2019.

CityLife - @generalirealestate


“La congiuntura economica globale è più debole di quanto si prevedesse solo qualche mese fa e così anche l’inflazione. Di conseguenza, pur rimanendo il rischio elevato, l’aumento atteso dei tassi di interesse è rimandato nuovamente. Nel 2019 ci aspettiamo ancora una fase positiva del ciclo immobiliare che permetterà agli investitori di scegliere le opportunità migliori per la loro strategia prima del rallentamento della crescita”, ha spiegato David Hutchings, Responsabile per le strategie di investimento nel team di Capital Markets EMEA di Cushman & Wakefield
 
Il Italia gli investimenti immobiliari fanno registrare un calo nell’anno del 27% rispetto al volume record del 2017 a 8,4 miliardi di euro. Dopo 5 anni di crescita a due cifre, il risultato negativo ha comunque un valore del 50% sopra la media degli ultimi 10 anni.

Milano, che attrae ogni anno mediamente tra i 2 e i 4 miliardi di euro d’investimenti, si conferma il mercato più dinamico. Roma, con quasi 2 miliardi di euro investiti nel 2018 è cresciuta molto, ma gli investitori tendono ad essere più selettivi e attenti. 
 
“Oggi continuiamo a vedere un gran numero di investitori sul mercato italiano. Agli investitori 'storici' si stanno affiancando nuovi investitori e nuove fonti di capitali – come quelle di alcuni Paesi Asiatici - che cercano di entrare, spesso scontrandosi con un mercato dove le opportunità sono ancora poche rispetto alla domanda. […] Il retail è visto in un’ottica di riposizionamento e ripensamento alla luce della forte sfida introdotta dall’e-commerce e dalla crescente sharing economy”, ha commentato Carlo Vanini, responsabile del tema di Capital Markets di Cushman & Wakefield in Italia.
 
Gli investimenti immobiliari cross border a livello globale sono aumentati dell’11% circa nel 2018 superando i 405 miliardi di dollari grazie soprattutto ai flussi provenienti dai Paesi dell’Europa continentale. Gli USA rimangono il target principale degli investitori, mentre la regione EMEA si conferma la destinazione più ambita per i capitali internazionali, in grado di attrarre il 53% degli investimenti globali. 
 
Oltre 3 miliardi di euro di capitali europei investiti in Italia (circa il 40% del totale investito nel 2018), in particolare da Francia, Regno Unito, Svizzera e Germania, mentre gli operatori italiani hanno investito oltre 2 miliardi di euro nel Vecchio Continente.
 
“Nel 2019 continuerà ad esserci abbondanza di capitali, anche per l’Italia, che sosterrà il mercato e i valori. Oggi la pipeline che vediamo sul mercato italiano è di almeno 9 miliardi di Euro, per asset, singoli o portafogli, a reddito e da riposizionare ed escludendo gli sviluppi che rappresentano un’ulteriore fonte di investimenti. Salvo nuovi scossoni politici che potrebbero rallentare, ma non fermare, l’attività degli investitori internazionali in Italia, il 2019 potrebbe essere ancora un anno positivo per il nostro mercato”, ha concluso Joachim Sandberg, head of Italy e southern european region di Cushman & Wakefield.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Tags :
Industry