×
1 700
Fashion Jobs
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
BETTY BLUE S.P.A.
Area Manager Direct Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Milano
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
ANONIMA
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
District Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
NARA CAMICIE
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Account Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Retail Area Manager Piemonte/Liguria/Lombardia
Tempo Indeterminato · TORINO
ANONIMA
ww Wholesale Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Digital Client Development Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
ORIENTA SPA
General Manager - Bolzano
Tempo Indeterminato · BOLZANO
ANTONIOLI S.R.L.
SEO & SEM Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Sustainability Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Di
AFP
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
28 gen 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il turismo globale ha perso 1,3 miliardi di dollari nel 2020

Di
AFP
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
28 gen 2021

Il settore turistico mondiale ha perso 1,3 miliardi di dollari nel 2020 a causa delle restrizioni ai viaggi causate dalla pandemia di Covid-19, ha annunciato giovedì l'Organizzazione Mondiale del Turismo (WTO).

AFP


Questa cifra rappresenta “più di undici volte la perdita registrata durante la crisi economica globale del 2009”,e corrisponde ad un crollo del 74% degli arrivi di turisti nel mondo rispetto al 2019, si legge nel comunicato del WTO, l'agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di turismo con sede a Madrid.
 
“Il 2020 sarà stato l'anno peggiore nella storia del turismo, con 1 miliardo di arrivi internazionali in meno” rispetto al 2019, specifica l'UNWTO.

Nel corso della crisi del 2008-2009, il numero di visitatori era diminuito solo del 4%. Secondo gli esperti dell'UNWTO, da 100 a 120 milioni di posti di lavoro diretti nel comparto del turismo sono fortemente minacciati, molti dei quali nelle piccole e medie imprese.
 
L'organizzazione rileva un “deterioramento delle prospettive globali perché vi sia un rimbalzo nel 2021” e stima che “ci vorranno da due a quattro anni e mezzo perché il turismo internazionale torni ai livelli del 2019”.
 
“Siamo consapevoli che la crisi è tutt'altro che finita”, ha detto il segretario generale Zurab Pololikashvili, citato nel comunicato stampa.
 
"Armonizzazione, coordinamento e digitalizzazione delle misure di riduzione dei rischi legati al Covid-19 in termini di viaggi, inclusi screening, tracciabilità e certificati di vaccinazione, sono fondamentali per promuovere viaggi sicuri e per prepararsi alla ripresa del turismo quando le condizioni lo consentiranno”, aggiunge.
 
L'Asia-Pacifico è la regione che ha registrato il maggior calo degli arrivi nel 2020 (-84% in un anno), poiché è stata la prima colpita dalla pandemia e attualmente sta mantenendo le restrizioni più forti sui viaggi.
 
Per l'Europa, il calo è del 70% nel corso dell'anno, ma il continente ha registrato “il calo maggiore in cifre assolute”, con 500 milioni di arrivi in ​​meno. Il Medio Oriente e l'Africa hanno sperimentato cali del 75% e le Americhe del 69%.

Copyright © 2021 AFP. Tutti i diritti riservati.