×
1 749
Fashion Jobs
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Packaging Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CITIZENS OF HUMANITY
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BANANA MOON
Direttore (Direttrice) Industriale
Tempo Indeterminato · MONACO-VILLE
RANDSTAD ITALIA
Head of Marketing Communication & PR
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Head of Advertising And Digital Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
DOLCE & GABBANA
Sales Manager - Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Data Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Vietnam
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager - Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Head of Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Site Management Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising & Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
PATRIZIA PEPE
Digital Adversiting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Business Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
CONFIDENZIALE
IT Help-Desk
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
International Key Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
25 feb 2022
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il triplo spettacolo di Max Mara

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
25 feb 2022

Ventiquattr’ore movimentate e un triplo spettacolo da Max Mara, che ha presentato la sua ultima signature collection nel corso di una splendida sfilata, poi ha rivelato una fresca collezione Weekend Max Mara di Patricia Urquiola e infine MAX&Co. ha svelato la nuova capsule per l'Autunno-Inverno 2022 realizzata in collaborazione con Efisio Rocco Marras.

Max Mara - Autunno-Inverno 2022/23 - Milano - Max Mara


Il designer di Max Mara, Ian Griffiths, ama l'ispirazione intellettuale, e se i risultati sono abiti sofisticati come quelli visti in questa collezione Autunno-Inverno 2022 non è certo un male.
 
Per questa stagione la sua fonte è stata l'architetta, designer di tessuti e scultrice Sophie Taeuber-Arp, i cui amici Wassily Kandinsky, Paul Klee, Giorgio de Chirico, Max Ernst e Guillaume Apollinaire si riunivano tutti al “Cabaret Voltaire” di Zurigo, dove Taeuber-Arp mostrava i suoi costumi e marionette improvvisati.

La musa modernista di Ian ha portato alla realizzazione di una grande collezione fatta di volumi spettacolari ed accostamenti di tessuti improbabili, ma lusinghieri per la figura; il tutto in una melliflua tavolozza di colori autunnali.
 
Inoltre, dopo una stagione londinese priva di superstar è stato bello che Bella e Gigi Hadid sfilassero a Milano. Bella in un completo color mastice composto da gonna cocoon, sofisticato top di maglia e marsupio in shearling, il tutto nelle proporzioni più squisite.
 
Sebbene iperfemminili, i look non davano mai l’impressione di affettato e distaccato disincanto, aiutati in questo da alcune calzature inedite: stivali interamente fatti di lana, imbottiti come un'armatura, che finivano per diventare delle brothel creeper. Uno stratagemma visto anche nei maglioni a collo alto in cashmere a costine che venivano indossati con ampi pantaloni arrotolati. Con l’aggiunta di minigonne imbottite e cappotti lunghi fino al pavimento, questa collezione rappresenta un fantastico look per l’inverno.
 
Ian ha anche portato avanti un'importante tendenza vista in Europa: il passamontagna, apparso abbinato a maglie di lana o cappucci che avvolgono le teste. Ironia della sorte, lo stile Max Mara super avvolgente è emerso in una giornata con tanto sole nel nord Italia e non durante la tremenda tempesta della scorsa settimana nel sud dell'Inghilterra. Comunque tutto ciò non ha reso questa collezione meno preveggente.
 
MAX&Co
 
La sera prima Max Mara ha svelato la sua collaborazione al debutto con Efisio Marras per MAX&Co.
 
“Sono sempre stato ossessionato dall'Irlanda. Realizzeremo lì anche la nostra campagna mediatica. Nel Connemara”, si è entusiasmato Marras, grande appassionato di equitazione, passando in rassegna per FashionNetwork.com le sue prime idee.
 
Intitolata “Pony Ride”, la linea è stata ispirata dal famoso album fotografico in bianco e nero di Perry Ogden di adolescenti di città e viaggiatori irlandesi che tenevano i cavalli nei cortili sul retro delle loro case nel centro di Dublino.
 
A livello stilistico, ecco tanti fantastici assemblaggi di tartan delle contee irlandesi: gli scozzesi fanno i tartan per i loro clan familiari, gli irlandesi per le loro regioni. Splendidi gilet con plaid sbiaditi, dove il gilet era solo la leggera parte frontale, e nuovissimi micro piumini da aviatore super cool in rosa gomma da masticare.
 
In una parola, Efisio capisce come le giovani donne vogliono vestirsi, rimanendo allo stesso tempo fresche e comode.
 
Weekend Max Mara
 
Infine, questa settimana Weekend Max Mara ha presentato la sua decima signature collection; infatti, per l'Autunno-Inverno 2022 è stata realizzata la capsule "Habito" in collaborazione con la famosa designer e architetta spagnola di Oviedo Patricia Urquiola.

Weekend Max Mara, collezione "Habito" - Max Mara


Creatrice esperta e coerente, Urquiola ha inventato silhouette iper grandi, ampie e larghe e ideali per un weekend di ozio. Stile ibrido, con imprevisti disallineamenti e mismatch di grafiche, colori e texture a contrasto. Ma il risultato netto è sembrato eccessivamente complicato e fin troppo puntiglioso.
 
Tanti parka ricchi d’inventiva, eppure tutti piuttosto pesanti, come spesso accade quando gli arredatori d'interni si cimentano nella moda.
 
“Non ho cercato la moda. Weekend Max Mara è venuta da me”, racconta Urquiola, che appunto di formazione è architetto, una professione i cui rappresentanti non sono certo noti per la loro modestia.
 
Adesso parliamoci seriamente. Qualcuno ricorda una collezione di moda davvero eccezionale creata da un architetto? Negli anni '80 e '90 con Gianfranco Ferrè sì, certo. Ma da allora molto poco.
 
Comunque, sono state 24 ore fantastiche per Max Mara; ma se escludiamo gli architetti gli facciamo un favore.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.