×
1 568
Fashion Jobs
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
LABO INTERNATIONAL
Export Business Development Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Manager - Lombardia e Sicilia
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
CRM Specialist
Tempo Indeterminato · RIMINI
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Compliance And Testing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
ww Distribution Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Project Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Responsabile Amministrativo/a
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Digital Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
MANPOWER PROFESSIONAL
Expansion Manager Franchising
Tempo Indeterminato · CESENA
VIVIENNE WESTWOOD SRL
Purchasing And Procurement Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Ufficio Commerciale
Tempo Indeterminato · SALERNO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
JIL SANDER SPA
IT Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Product Manager Maglieria
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
Pubblicità
Di
Ansa
Pubblicato il
1 lug 2009
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il sogno di Pierre Cardin: un grattacielo di 300 metri a Venezia o Parigi

Di
Ansa
Pubblicato il
1 lug 2009

PARIGI, 1 LUG - E' un grattacielo alto più di 300 metri dal design futuristico con tre torri a vela di vetro disposte a stella, sezionate da 8 dischi: questo il progetto che lo stilista italo-francese Pierre Cardin vorrebbe fare costruire in Veneto, tra Padova e Venezia, o nei dintorni di Parigi.

Pierre Cardin

A 86 anni Cardin, origini trevigiane, tra gli inventori della moda pret-a-porter, non smette di stupire: il suo Palazzo della luce o Palais Lumiere - il progetto è appena stato pubblicato sulla gazzetta dell'Accademia delle Belle Arti di Francia - "é il suo sogno, il progetto più grande - spiega all'ANSA il nipote Rodrigo Basilicati - è una sorta di testamento artistico dopo 60 anni di moda e di creazione".

Una parte del palazzo sarà infatti dedicata all'Università internazionale della moda e del design. Nei diversi dischi - sembrano astronavi volanti - verranno installati centri commerciali, ristoranti, cinema, sale conferenze, appartamenti di lusso, oltre a terrazze con piscina e parchi, e anche una piattaforma eliportuale. Ogni torre invece avrà una funzione specifica tra alberghi, residenze e uffici. "E' stato concepito come un palazzo-città in cui viene concentrato tutto quello di cui l'individuo ha bisogno: c'é la città, il quartiere, la propria abitazione, l'ufficio o la scuola", spiega Basilicati.

Il Palazzo della luce - potrà contenere circa 10.000 persone - è inoltre 'ecologico': è stato pensato per ridurre al massimo i costi di costruzione e dispersione di energia. Sistemi fotovoltaici ad alta efficacia di ultima generazione oltre allo sfruttamento dell'energia geotermica ed eolica lo rendono completamente indipendente dal punto di vista energetico e a zero emissioni. La sua realizzazione è stata proposta da Cardin alle autorità della regione Veneto (tra cui Gianluca Galan) e al presidente francese Nicolas Sarkozy.

Il costo dell'operazione è stimato in oltre 1 miliardo di euro. In Italia potrebbe sorgere in uno spazio ben collegato tra Padova e Venezia. Per quanto riguarda la Francia tra le location possibili, spiega Basilicati, ci sono l'Ile Seguin, un'isoletta della Senna alle porte di Parigi attualmente non sfruttata (un tempo c'erano gli stabilimenti della Citroen) oppure il quartiere di Olympiades, a est della capitale francese dove si sarebbero dovute svolgere le Olimpiadi del 2012 poi assegnate a Londra, quindi "già predisposto".

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.

Tags :
Altro
People