×
1 345
Fashion Jobs
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
CONFIDENZIALE
Europe Buying Manager Woman Ready to Wear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Stock Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
in Store Trainer - Boutique Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
STAFF INTERNATIONAL
Industrial Controller
Tempo Indeterminato · NOVENTA VICENTINA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
ISAIA E ISAIA
Information Technology Business Analyst
Tempo Indeterminato · CASALNUOVO DI NAPOLI
Pubblicato il
18 mar 2018
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il segmento 'beauty di lusso' toccherà i 57 miliardi nel 2020

Pubblicato il
18 mar 2018

Il mercato del beauty e della cosmetica continuerà a crescere di circa il 6% da qui al 2020, con ottime performance di tutte le categorie merceologiche. A fare il punto sullo stato di salute del settore è stato il Partner di EY Parthenon Giovanni Battista Vacchi, ex AD del gruppo Zucchi e Presidente del brand Giada Benincasa, incontrato da FashionNetwork.com in occasione della giornata di apertura del salone leader internazionale del beauty Cosmoprof, in corso da 15 al 19 marzo nei padiglioni di BolognaFiere.

Giovanni Battista Vacchi

 
“Il mercato globale del lusso ‘personale’ crescerà fino a raggiungere un valore di 558 miliardi di dollari (circa 452,6 mld di euro) nel 2020, con il segmento ‘beauty di lusso' che toccherà quota 57 miliardi”, ha spiegato Vacchi.
 
A trainare la crescita, in primis, i prodotti di Make Up; seguono quelli Men’s Care (tra i nuovi trend del settore spicca l’attenzione sempre maggiore riservata dagli uomini all’aspetto e all’estetica) e la categoria Skincare, soprattutto grazie all’aumento delle vendite di Creme antiage, che intercettano trasversalmente tutte le fasce di età, dalle persone più giovani sotto i 24 anni (per ritardare il processo di invecchiamento) a quelle di 60 anni (per ridurre le rughe) passando per quelle di 40 (per sopportare meglio lo stress).

Il 2017 della cosmetica è stato caratterizzato da un alto numero di M&A (Mergers & Acquisitions): “Sono 105 i deal a livello globale, con un average bill size di circa 252 milioni, e 37 in Europa, con un average bill size 163 milioni”, ha rivelato il Partner di EY Parthenon, “dato sintomatico di un’industria molto dinamica ed in forte consolidamento, soprattutto per quanto riguarda i tre Paesi leader del settore a livello mondiale, che sono USA, Francia e Italia”.
 
Tra i driver di crescita messi in evidenza dal manager, una politica distributiva sempre più improntata all’omnichannel, l’uso di piattaforme di vendita con formule innovative e lo sviluppo di prodotti green pensati per le nuove generazioni.
 
Infine, Vacchi, si è soffermato sulle grandi opportunità offerte dagli emerging markets: “Asia ed Africa hanno livelli di reddito in aumento e presentano nuove abitudini importate dall’Occidente. Ciò comporta che la crescita di questi Paesi sia molto più alta di quella registrata nei mercati consolidati”.
 
 

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.