×
1 123
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
15 giu 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il sartoriale afro-atlantico di Wales Bonner conquista Pitti Uomo

Di
Ansa
Pubblicato il
15 giu 2022

Strizza l'occhio alla storia dell'antica casata dei Medici il sartoriale dal tocco 'afro-atlantico' di Wales Bonner, marchio ospite dell'edizione 102 di Pitti Uomo, che porta in passerella a Palazzo Medici Riccardi le collezioni uomo e donna per la primavera-estate 2023.

Wales Bonner PE 2023 - Ph Giovanni Giannoni


In tutto sono 36 looks, che sfilano nel cortile del Palazzo commissionato nel 1444 da Cosimo de' Medici, scelto dalla stilista Grace Wales Bonner dopo una lunga attività di scouting a Firenze. Una scelta non casuale, qui venivano accolte le delegazioni di tutto il mondo, divenne simbolo di incontro del mix di varie culture, lo stesso tema che la stilista vuol celebrare con lo show. Non solo, in questo palazzo visse Alessandro de' Medici, detto il Moro per la sua carnagione scura. Ecco che il ricordo di un membro di colore nella famiglia Medici si fa sentire fortemente negli elementi del guardaroba di Wales Bonner: camicie formali in sete semitrasparenti, silhouette sartoriali minimal, giacche in suede con le borchie. L'idea è quella di portare "l'ispirazione africana nel mondo del lusso", racconta Grace Wales Bonner.

È una celebrazione dell'artigianato, esibito attraverso abiti in macramè con perline e gioielli artigianali, cristallo di rocca e perle di vetro riciclate prodotte in Ghana. Sfilano maglie tinte a mano e cotoni intrecciati realizzati in Burkina Faso insieme a cappotti realizzati con disegni jacquard di seta sviluppati appositamente a Parigi. Insomma la stilista anglo-giamaicana vuole celebrare le tradizioni manifatturiere di tutti i continenti. La collezione, racconta, è prodotta per la maggior parte in Italia anche se ci sono molte collaborazioni con artigiani locali, quindi alcuni dettagli sono realizzati in Spagna e Portogallo. Ai piedi sabot di pelle zebrata o sandali in pelle di serpente, sono le nuove calzature che debuttano nella linea.

Wales Bonner PE 2023 - ph Giovanni Giannoni


Di grande impatto l'allestimento: la stilista infatti ha voluto collaborare con l'artista ghanese Ibrahim Mahama che utilizza la trasformazione dei materiali per esplorare i temi delle merci, della migrazione, della globalizzazione e dello scambio economico. Mahama ha coperto il pavimento e le mura degli spazi dello show con sacchi di juta usati per trasportare il caffè. Stesso approccio anche per la colonna sonora dello show: la direzione musicale è sviluppata dal compositore James William Blades, e include un'installazione sonora che ricorda la piazza di un mercato all'interno del giardino del Palazzo. 

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.