Il nuovo testimonial di Z Zegna è la star del tennis Alexander Zverev

Pensatela come la Tripla Z della moda. Davanti a un folto pubblico all'interno del suo stand allestito in stile campo da tennis al Pitti Uomo 94, Z Zegna ha rivelato martedì l’identità del suo primo testimonial di sempre – il prestante campione di tennis Alexander Zverev.

Alexander Zverev, primo testimonial in assoluto di Z Zegna al Pitti Uomo 94 martedì 12 giugno 2018

“Il fatto è che non so mai dove sarò da un giorno all'altro, perché passo la mia vita a giocare partite da dentro-fuori, quindi questi vestiti sono esattamente ciò di cui ho bisogno”, ha spiegato lo smilzo e allampanato, eppure aitante e fascinoso, tennista tedesco.
 
La collezione è principalmente focalizzata sul tennis e l’atletica, sebbene mescolati con lo streetwear e l’eccellenza sartoriale. Inoltre, la collezione Z Zegna è in gran parte basata sul rivoluzionario tessuto Techmerino (o TM) della casa, che è stato presentato lo scorso anno, ma che ora è stato esteso a diverse categorie di prodotti.
 
Sciccosi abiti TM con blazer aderenti e pantaloni da atletica con tasche laterali; o leggings con logo verde lime abbinati a short TM tecnici e giubbotti da tennis cooordinati; eleganti jerkin color cobalto con pantaloni della tuta dalle grafiche audaci.
 
“Abbiamo parlato per alcuni mesi, tenendo presente gli input dati da Alexander e creando qualcosa di nuovo nella moda”, ha detto Alessandro Sartori, direttore creativo di questa grande azienda italiana di abbigliamento maschile.
 
“È bello il fatto che lui sia qualcosa di più di un ambassador. Possiamo raccontare molte storie con Sasha; lui indossa gli abiti mentre viaggia e lavora. E appare semplicemente fantastico nei servizi fotografici di moda”, ha aggiunto Sartori a proposito di Zverev, il quale posava davanti a una parete gigante che presentava l’immagine di un tabellone tennistico con i risultati di un’immaginaria partita in corso tra lo stesso Zverev e Corrado Barazzutti.
 
Attualmente numero tre del mondo e più giovane giocatore nella top 20 della classifica ATP, Zverev è nato in Germania, ad Amburgo, da genitori russi.
 
“Z Zegna è un marchio stupendo e mi è davvero piaciuto collaborare con Alessandro. Spero di rimanere con Zegna per molto tempo. Questo progetto apre tantissime opportunità”, ha dichiarato Zverev.
 
Il cuore della produzione rimane il Tech Merino – una fibra di lana quasi magica, che ora rappresenta il 30% delle vendite di Z Zegna.
 
“Prima avevamo solo un abito Tecmerino, ora abbiamo ampliato le proposte per includervi capispalla, calzature, felpe e maglioni che si possono tranquillamente mettere in lavatrice. Non c’è nemmeno bisogno di stirarli!’ È una rivoluzione nelle fibre tecniche, ma anche pura lana”, ha insistito Sartori.
 
A seguire, Sartori metterà in scena la sfilata della collezione di alta moda maschile del marchio Ermenegildo Zegna a Segrate, nella famosa sede della casa editrice Mondadori, disegnata dal grande architetto brasiliano Oscar Niemeyer, vicino all'aeroporto di Milano Linate.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AccessoriModa - ScarpeSportLusso - Prêt à porter Lusso - AccessoriLusso - ScarpeCampagne
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER