×
1 531
Fashion Jobs
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Ufficio After Sales Calzature
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Sales Account
Tempo Indeterminato · LUCCA
STUDIO RENÉ ALBA
E-Business Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
PALOROSA SRL
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
AFP
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
14 apr 2016
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il nuovo boss di Marks & Spencer promette di migliorare l'attività nell'abbigliamento

Di
AFP
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
14 apr 2016

Il nuovo boss di Marks & Spencer ha promesso di migliorare l'attività del brand nell'abbigliamento e nei prodotti per la casa, i cui cronici cattivi risultati sono costati il posto al suo predecessore e hanno offuscato l'ultimo trimestre dell'anno fiscale della catena inglese.


"Rilanciare la nostra attività nell'abbigliamento e nei prodotti per la casa e migliorare l'offerta ai clienti, è la nostra priorità numero uno. Renderò nota la mia analisi sull'argomento a maggio", ha spiegato Steve Rowe, un veterano di M&S che ha guidato le attività food e non food, e che ne è appena diventato direttore generale.

Steve Rowe ha sostituito Marc Bolland, licenziato all'inizio dell'anno per non essere riuscito a rimettere in sesto, durante i suoi sei anni a capo del gruppo, l'attività nei vestiti, nelle calzature e nei prodotti per la casa, che blocca i risultati dei negozi della catena.

Tuttavia, il compito non sarà facile per Steve Rowe, dato che Marks & Spencer ha ancora dovuto subire un calo delle vendite dell'1,9% in questo settore nel periodo di 13 settimane conclusosi il 26 marzo, corrispondente al quarto e ultimo trimestre dell'esercizio contabile 2015/2016.

"Abbiamo affrontato un contesto economico difficile, segnato da deflazione e un mercato stagnante", ha spiegato il gruppo in un rapporto intermedio.

Le vendite di prodotti alimentari sono invece state trascinate dall'apertura di 80 negozi in un anno, e sono cresciute del 4%, sebbene abbiano subito una stagnazione a parità di perimetro. La quota di mercato del gruppo nel Regno Unito in questo campo è arrivata al 4,3%, ha precisato.

Considerando complessivamente tutti i settori e prendendo in considerazione le vendite della sua attività su Internet, il fatturato di M&S è aumentato dell'1,9% in un anno.

Il gruppo pubblicherà il 25 maggio i propri risultati annui completi per l'esercizio di 53 settimane conclusosi il 2 aprile.

Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: AFP

Copyright © 2021 AFP. Tutti i diritti riservati.