×
1 558
Fashion Jobs
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Buyer Pellami, Tessuti e Semilavorati Per Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Categoria Kids
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Director - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
PAUL&SHARK
Area Manager Outlet - Centro Sud
Tempo Indeterminato · VARESE
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
Pubblicato il
3 ott 2016
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il network di imprese cinesi Zhisland rafforza il rapporto con l'Italia

Pubblicato il
3 ott 2016

Si è tenuto il 29 settembre scorso a Palazzo Pirelli il seminario "Chinese Entrepreneurs Meet Italian Excellence", organizzato da Regione Lombardia e dal network cinese Zhisland, che riunisce 6.000 imprese cinesi che rappresentano il 10% del Prodotto Interno Lordo della Cina. Alla realizzazione dell'evento hanno partecipato Camera di Commercio Italo Cinese, Fondazione Italia Cina e Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza.

A sinistra nella foto, Alessandra Guffanti, Vicepresidente Gruppo Giovani di Assolombarda Confindustria e Presidente di Giovani Sistema Moda Italia


Ad aprire i lavori è stato Fabrizio Sala, Vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla casa, housing sociale, Expo e internazionalizzazione delle imprese. Sono intervenuti Xia Hua, Vicepresidente di Zhisland, Pier Luigi Streparava, Presidente della Camera di Commercio Italo Cinese e Vicepresidente della Fondazione Italia Cina, Alessandra Guffanti, Vicepresidente Gruppo Giovani di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza, e Jiang Sheng, General Manager International Business Department Zhisland.

"Il network Zhisland torna ancora una volta in visita in Italia per promuovere una sempre maggiore collaborazione tra imprenditori cinesi e italiani – ha annunciato Xia Hua, Vice Presidente di Zhisland -. Il nostro obiettivo resta quello di stringere i rapporti tra i nostri due Paesi e sviluppare sempre di più la nostra collaborazione in tutti i campi possibili".

La giornata ha anche fornito l'occasione per la firma di un accordo di collaborazione tra Zhisland e Regione Lombardia e per la conferma di quello recentemente siglato con Fondazione Italia Cina e Camera di Commercio Italo Cinese.

"Regione Lombardia avvia oggi, attraverso un 'joint statement', una collaborazione con Zhisland che ci porterà a ospitare e realizzare più eventi come quello realizzato questa mattina nell'ambito degli accordi già in essere tra Zhisland e altri enti o associazioni di categoria – ha dichiarato il Vicepresidente di Regione Lombardia, Fabrizio Sala –. Apriamo alle nostre imprese lombarde la porta su un network di 6mila imprese di altissimo profilo: parliamo di nomi come Alibaba, Lenovo, Vanke o Haier. Nomi che non hanno bisogno di presentazioni e che hanno scelto Regione Lombardia quale canale per dialogare con il sistema imprenditoriale lombardo".

"Camera e Fondazione hanno allargato le proprie iniziative all'ambito europeo – ha spiegato Pier Luigi Streparava, Presidente della Camera di Commercio Italo Cinese e Vice Presidente della Fondazione Italia Cina -, rappresentando l'Italia nelle attività di informazione e networking della EU-China Business Association (EUCBA), l'associazione che da Bruxelles riunisce 20 Camere di Commercio europee per la Cina e conta un network di oltre 15mila aziende, aiutando a coinvolgere le imprese cinesi nella promozione degli scambi con l'Europa. A tale proposito, ho il piacere di informarvi che proprio in questi giorni abbiamo assunto la Vice Presidenza di EUCBA, un ruolo che ci consentirà di farsi portavoce delle istanze delle imprese europee e cinesi in Europa".

Al termine degli interventi, sono iniziati i B2B tra le aziende della delegazione Zhisland e le imprese italiane nei campi del sistema Moda e del Settore Meccanico. Obiettivo degli incontri, quello di creare delle proficue opportunità di contatto tra realtà italiane e cinesi che operano nel medesimo settore.

"Questo incontro testimonia l'interesse che gli imprenditori cinesi nutrono verso le eccellenze del nostro territorio – ha dichiarato Alessandra Guffanti, Vicepresidente Gruppo Giovani di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza –. Milano e la Lombardia, che oggi ospita il 47% delle aziende a capitale straniero, rappresentano il motore dell'economia italiana, producendo il 22% del PIL e il 27% dell'export del Paese. In particolare Milano è sede di oltre 3mila multinazionali estere (33% di quelle italiane) e grazie al suo mix economico, manifatturiero e terziario avanzato, si conferma luogo ideale per fare impresa. Assolombarda e il Gruppo Giovani Imprenditori hanno sempre guardato al potenziale innovativo della Cina con attenzione. Siamo, infatti, tra le prime associazioni ad avere un “Desk Cina”, che oggi si chiama “Desk Internazionalizzazione”, con l'obiettivo di supportare la competitività delle nostre imprese sul mercato estero e interno, favorendo gli investimenti stranieri sul territorio e la spinta alla capitalizzazione di molte startup e PMI Innovative".

Nata nel 2011, Zhisland è la piattaforma di social networking che connette online e offline oltre 6.000 imprenditori cinesi che rappresentano il 10% del GDP della Cina. Il suo ideatore è Liu Donghua, fondatore del China Entrepreneur Club (CEC) ed ex presidente del “Chinese Entrepreneur Magazine”. Tra i suoi membri annovera Liu Chuanzhi (Lenovo) e Jack Ma (Alibaba): ne fanno parte i più importanti imprenditori cinesi con forti capacità di investimenti e acquisti, grande attenzione al mercato e ampie connessioni. Il volume totale annuale registrato dal giro d'affari dei membri di Zhisland corrisponde al 10% del PIL di tutta la Cina (il 52,82% delle imprese dei suoi membri ha un giro d'affari annuale che supera il miliardo di RMB). Basato a Pechino, ha 23 filiali distribuite nel Paese e più di 100 comunità basate su interessi simili. Il presidente della piattaforma, Liu Donghua, ha incontrato il premier italiano Matteo Renzi durante il recente G20 di Hangzhou.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.