×
1 457
Fashion Jobs
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Ufficio After Sales Calzature
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Sales Account
Tempo Indeterminato · LUCCA
STUDIO RENÉ ALBA
E-Business Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
PALOROSA SRL
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
22 feb 2017
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il marchio cinese di capispalla Bosideng lascia il Regno Unito

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
22 feb 2017

Il marchio di outerwear ha proceduto a completare con discrezione la chiusura del suo flagship di Londra e del proprio sito di e-commerce britannico. Provvedimenti che sono la conseguenza – secondo il gruppo cinese – dell'incertezza generata dalla Brexit.

Bosideng, collezione primavera-estate 2017 - Photo: Bosideng


Il negozio di sei piani su South Molton Street era stato aperto nel 2012 in occasione dei Giochi Olimpici, dopo che i locali erano stati acquisiti nel 2011. Si trattava del primo flagship aperto dal brand asiatico all'estero, e il suo obiettivo successivo era di riprodurre il concept in altre città nel quadro di un progetto di espansione internazionale.

Bosideng, conosciuto per i suoi piumini, è approdato in Europa con un posizionamento premium, e prevedeva di aprire dei negozi a New York e in altre città americane, ma il brand, che gestisce più di 10.000 negozi in tutta la Cina, ha fatto molta fatica a farsi un nome all'estero.

L'azienda ha precisato che l'immobile che accoglieva il negozio era stato affittato temporaneamente, e che prenderà in seria considerazione la possibilità di ritornare sul mercato britannico “quando il clima economico sarà più favorevole”.

"Il gruppo prevede di intensificare i propri sforzi per unificare la propria immagine di marca nel mercato interno e in quelli esteri. Metterà anche in pratica delle innovazioni che riguarderanno il brand e il miglioramento della qualità del servizio nei suoi punti vendita", ha precisato Gao Dekang, il CEO di Bosideng.

Dekang ha aggiunto che è in progetto l'apertura di "negozi più alla moda" per migliorare l'esperienza d'acquisto in Cina e all'estero. “Speriamo di tornare sul mercato britannico aprendovi un negozio con una nuova immagine, in un prossimo futuro”.

Bosideng continua comunque ad essere presente sui mercati di Germania e Italia.

Barbara Santamaria (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.