×
1 541
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Learning Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SOBA SRL LABELON EXPERIENCE BEACH CLUB
Responsabile Amministrativo Contabile
Tempo Indeterminato · BACOLI
OTB SPA
Corporate Tax Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Financial Reporting Coordinator
Tempo Indeterminato ·
BALDININI SRL
Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
THUN SPA
Area Manager Wholesales Province di fr, te, lt, aq, ri
Tempo Indeterminato · FROSINONE
MANTERO SETA
Junior Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · GRANDATE
FOURCORNERS
Retail Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
G COMMERCE EUROPE S.P.A.
Emea Emarketing & Analytics Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
HR Training & Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
Stock Operations Manager - Boutique Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
IT Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Pubblicità

Il marchio australiano di beachwear Seafolly approda in Italia

Pubblicato il
today 25 lug 2016
Tempo di lettura
access_time 4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Mancava solo l'Italia, tra i principali mercati europei, al marchio di beachwear australiano Seafolly, che oggi colma questo vuoto. E in modo ambizioso. Perché l'azienda di moda mare fondata nel 1975 da i coniugi Peter e Yvonne Halas punta in modo deciso ad incrementare la notorietà del proprio marchio e la sua diffusione internazionale, nell'intento di portare a condividere lo spirito dell'estate australiana in tutto il mondo e diventare il brand di beachwear più rappresentativo del settore nel 2020. In cifre, il suo obiettivo è di portare il proprio fatturato alla bella cifra di 250 milioni di euro entro il prossimo triennio.

Shanina Shaik per Seafolly Australia, PE 2017


Un ottimismo alimentato dai tanti progetti scaturiti soprattutto dopo l'acquisto del brand nel 2014 da parte del gruppo francese LVMH tramite il suo braccio finanziario, il fondo L Capital Asia, che in quell'occasione ha rilevato il 70% del capitale di Seafolly Australia.

Sul dato di fatturato (120 milioni di dollari nel 2015, pari a circa 109 milioni di euro), l'export rappresenta il 34% del dato. L'Europa genera il 61% a volume di questa cifra e gli USA il 25%. I mercati principali di Seafolly nel Vecchio Continente sono Germania (con 5 milioni di euro di giro d'affari nel 2015), Francia (3 milioni) e Regno Unito, ma il brand è presente anche in Spagna e Olanda. Nel mondo è distribuito in circa 1.200 punti vendita, ed è presente in department store come Harrods e Selfridges in Gran Bretagna, Saks Fifth Avenue negli Stati Uniti e Galeries Lafayette in Francia.

Shanina Shaik per Seafolly Australia, PE 2017


Ma lo scorso maggio, Seafolly Australia ha siglato un accordo di distribuzione con Les Bas, azienda piemontese guidata dall'amministratore unico Antonio Fasciolo (affiancato in questo progetto da Emanuela Mascarello) che vanta un portafoglio clienti di 400 punti vendita dal posizionamento medio-alto.

Fondata nel 1990, Les Bas entra a far parte nel 1993 della multinazionale americana Sara Lee, che è proprietaria di vari brand nei settori dell'intimo e dei beni di largo consumo, ma se ne affranca nel 2005 diventando un'azienda autonoma con un core business nella distribuzione di marchi in punti vendita retail di target alto/medio-alto. Les Bas distribuisce anche i marchi italiani Novati, Bonjour, Bonne Nuit, Isabelle e Fiorio 1970, ma anche l'olandese Magicbodyfashion, che produce corsetteria, e il brand di intimo e moda mare spagnolo Promise.


Il prodotto di Seafolly Australia si rivolge a una clientela che spazia dalla donna giovane amante del fitness a quella adulta che cerca capi più strutturati e fashion. “Per quanto riguarda l'Italia, è vero che il mercato è ostico, ricco di competitor e con un retail che attraversa un momento difficile, ma in Australia il brand può vantare una market share del 35%, quindi con una grande percentuale di persone che una volta provato il prodotto Seafolly tornano ad acquistarne altri anche negli anni successivi”, dice Antonio Fasciolo.

“Abbiamo effettuato uno studio sull'Italia”, continua l'AD di Les Bas, “dal quale è risultato che sono circa 50.000 i consumatori italiani che comprerebbero subito un prodotto Seafolly, perché conoscono il marchio dal Web o lo hanno scoperto nel corso di viaggi all'estero. Il target di riferimento in Italia è rappresentato da boutique di intimo e mare di fascia medio-alta o alta, dai concept store e da qualche punto vendita di abbigliamento. Inoltre, l'azienda dell'Oceania ha sviluppato da anni una piattaforma informatica virtuale che consente ai retailer di effettuare ordini online”.

Shanina Shaik per Seafolly Australia, PE 2017


Nelle nazioni in cui è presente, Seafolly Australia realizza anche corner espositivi e pop-up store temporanei: nel Regno Unito ci sono alcuni negozi di Harrods, Fenwick e Bentalls che esibiscono corner permanenti del brand australiano, e da aprile a giugno di quest'anno erano stati aperti dei pop-up store in vari punti vendita di House of Fraser e John Lewis. In Francia, alle Galeries Lafayette è presente un flagship, e da alcuni dettaglianti indipendenti sono stati aperti dei corner stagionali, proposti anche in Germania. Il brand possiede 55 punti vendita nel mondo, soprattutto collocati in Australia, ovviamente, dove sono 22. Altri 4 monomarca si trovano negli Stati Uniti e 2 sono aperti a Singapore.

Le collezioni di Seafolly comprendono quattro linee principali ('Swimwear', 'Overswim', 'Active' e 'Accessori'). “Punti di forza del brand sono la vestibilità, la qualità e l'identità fashion, ma soprattutto il fatto che i capi basici in tinta unita sono disponibili tutto l'anno. Fatto importante, perché richiede uno sforzo notevole lavorare nell'altro emisfero, dove tra l'altro la collezione nuova è già in vendita, mentre in Italia comincerà ad essere consegnata da ottobre, inviata, come per il resto del mondo, dal centro logistico europeo dell'azienda situato in Olanda”, puntualizza Fasciolo.

Shanina Shaik per Seafolly Australia, linea 'Active', PE 2017


Fino al 31 luglio di quest'anno Seafolly aveva sotto contratto Gigi Hadid e in precedenza l'ex angelo di Victoria's Secret Miranda Kerr. Ora la nuova campagna pubblicitaria del brand è stata interpretata da Shanina Shaik, emersa dallo show televisivo australiano “Make Me a Supermodel”.

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.